Passa ai contenuti principali

I MIEI LIBRI IN VENDITA

REDDITO DI CITTADINANZA ESISTE E SI PUÒ RICHIEDERE BASTA AVERE I REQUISITI


Buon giorno oggi parlo di questo reddito innanzitutto vorrei prima evidenziare un aspetto esiste o no il reddito di cittadinanza? 
Poiché spesso me lo sono chiesto ho provato a cercare in rete una risposta e devo dire che in alcuni blog si legge che c'è e in altri che proprio non esiste è una "bufala". Chi scrive così ad esempio è il famosissimo sito Bufale .net  che ha divulgato un post dal titolo "Reddito di cittadinanza, in arrivo 600 euro ai disoccupati". In questo scritto si può leggere che la notizia divulgata è un vero falso che non esiste e che la fonte non è attendibile, è molto corto e non spiega null'altro, più che altro è un insieme di parole denigratorie per smantellare senza alcuna prova fondata questo discorso.




Oggi nel nostro Paese ci sono famiglie e anche single  o che non hanno soldi, non percepisco nessun stipendio, o che è veramente insufficiente per condurre una vita dignitosa.
Poiché la mia intenzione come blogger e come essere umano è quella di poter aiutare mi sto interessando e così avendo conosciuto un avvocato che è impegnato proprio in questo campo oggi posso scrivere finalmente su questo argomento senza inventare frottole e magari dare una mano a qualche mio fratello che in questo periodo sta vivendo un momento grave di difficoltà.

Già se si cerca in Wikipedia, enciclopedia non  libera ma appartenente al sistema e quindi che divulga con un criterio differente da quello che si crede, ossia scrittura aperta a tutti liberamente per contribuire alla sua costruzione,  si può leggere che in effetti esiste il reddito di cittadinanza o meglio di Base.


Il Reddito di base o reddito di cittadinanza o reddito di sussistenza o reddito universale è un'erogazione monetaria a intervallo di tempo regolare distribuita a coloro che sono dotati di cittadinanza e di residenza così da ottenere una vita minima dignitosa.

Cosa dice la legge italiana a tal proposito?

ARTICOLO 38 della Costituzione dalla pagina del Senato

“Ogni cittadino inabile al lavoro e sprovvisto dei mezzi necessari per vivere ha diritto al mantenimento e all’assistenza sociale. I lavoratori hanno diritto che siano preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia, disoccupazione involontaria. Gli inabili ed i minorati hanno diritto all’educazione e all’avviamento professionale. Ai compiti previsti in questo articolo provvedono organi ed istituti predisposti o integrati dallo Stato. L’assistenza privata è libera.”

Perciò visto che effettivamente esiste una legge che dichiara l'esistenza di un aiuto per persone in difficoltà, perché non interessarsi e ottenerlo?

Il minimo vitale garantito è di € 536 mensili, in alcune regioni si trovano i moduli per presentare domanda unendo la documentazione richiesta, i requisiti variano da regione a regione quindi dare un'informazione generica è errato perciò se si è interessati ci sono due opzioni o ci si arrangia e si cerca andando negli uffici preposti oppure si cerca un aiuto.

L'ASSOCIAZIONE AVVOCATO IN FAMIGLIA si sta adoperando per dare una mano a tutti coloro che desiderano avere informazioni per ottenere questo contributo. Essendo referente di questa Associazione se siete interessati potete o contattarmi via mail (saponaromarta@gmail.com) ed io vi metterò in contatto con il referente, così da potervi muovere e ottenere ciò che in realtà esiste e potete ottenere perché la Costituzione lo conferma, oppure scrivere una mail al seguente indirizzo:




info@avvocatoinfamiglia.com fornendo le vostre generalità, un numero di telefono e l'interesse per aderire a questa iniziativa



N.B.

Non fidatevi dei siti dove proclamano la non veridicità di questa possibilità, andate nella pagina del Senato e leggetevi l'articolo 38 e quindi contattate chi vi può aiutare agli indirizzi segnalati


Condividi OkNotizie

Article To PDF

I MIEI LIBRI IN VENDITA

POST RECENTI

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …

NEL TERREMOTO DI AMATRICE È RACCHIUSO UN MESSAGGIO DI CONSAPEVOLEZZA

Salve amici della rete, tutti quanti siamo a conoscenza del terremoto avvenuto il 24 agosto ad Amatrice. Questo era un borgo medioevale patria della famosa ricetta del sugo all'Amatriciana per condire vermicelli, spaghetti e bucatini.



Se guardiamo e leggiamo l'evento in chiave esoterica scopriamo un fatto molto, molto importante che ora, grazie anche allo scritto presente nel blog "risveglio di una dea" ,  Marte fuori controllo , il guardiano della soglia inizia ad attivare i poteri, vado ad illustrare.
Innanzitutto chi sta seguendo il cammino spirituale di risveglio della consapevolezza umana ha oramai ben compreso che la vita nello specchio della materia è simbolica e quindi anche tutti gli avvenimenti sono metafore di quello che avviene nell'essenza. Ciò che accade nella materia è progettato e voluto nell'oltre, si manifesta dapprima in questo "luogo" e quindi poi nella realtà in cui viviamo.
Oramai sono anni che sto leggendo post e libri dove s…

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

ZONA POETICA

HAIKU PER LA TERRA

HAIKU PER LA TERRA
MARCIA GLOBALE PER LA TERRA
Grande, possente, bellezza travolgente
delicata come la donna, rude come l'uomo, tenera come il bambino
quanto durerà? Quando il suo declino?
(Marta Saponaro)
Tu terra, sei la mia forza, il mio sentiero, il mio mare, il mio profumo, a te la mia estasi ed il mio corpo (Giuliana Lubello)
Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Nei giorni da sempre noi non ti amiamo, nei giorni da sempre noi ti sfruttiamo, nei giorni da sempre noi ti feriamo... Amiamo noi forse la Madre che ancora, nel grembo suo, ci tiene e sostiene? L'amore è gioia, l'amore è piacere, l'amore è accettare si ma anche dare...! Noi prendiamo prendiamo e prendiamo si...ma in cambio cosa diamo? In cambio di gioia noi diamo dolore, in cambio di pace noi diamo guerra, in cambio di acqua noi diamo sangue, in cambio di pane noi diamo fame... la vita ci hai dato la morte abbiamo imparato...!!! Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Un giorno per dirti perdono perdono perdono... (da Il diario di Giunone di Rosanna Cira)

TI ASPETTO IN QUESTA COMMUNITY

UNISCITI A NOI

SE VUOI CONTRIBUIRE AL CAMBIAMENTO VIENI CON NOI




NO ALLA VIOLENZA

ZONA D'INFORMAZIONE

ZONA PERSONALE

Image and video hosting by TinyPic