Passa ai contenuti principali

I MIEI LIBRI IN VENDITA

BANCA RIDUCE MUTUO



BANCA RIDUCE MUTUO

Sempre più famiglie nel mondo si trovano in difficoltà a pagare il mutuo della propria abitazione. Di più, fallimenti e pignoramenti sono diventati endemici in molti Paesi.
Quando il costo delle abitazioni ha cominciato la sua parabola discendente, però, in molti hanno visto diminuire sensibilmente la propria ricchezza a fronte di un aumento consistente del proprio debito. Il crollo dei redditi e le politiche della classe parassitaria che ci governa, ha poi reso sempre più complicato far fronte al pagamento dei mutui.

Ma una famiglia della provincia di Rimini in serie difficoltà può tirare un sospiro di sollievo! Il nucleo familiare aveva dei grossi problemi a pagare il mutuo; Padre quarantenne, madre originaria dell'Est Europa e due figli minori. Un licenziamento, altri finanziamenti in corso, le spese di tutti i giorni e un grosso mutuo da pagare.
La famiglia, sull'orlo della rottura, non era più in grado di sostenere la situazione e si è rivolta all'associazione di consumatori “Avvocato in Famiglia“ che si è subito adoperata analizzando il prodotto finanziario in contenzioso.
Veneto Banca, ricevuto le analisi e le riflessioni dell’Associazione, dopo avere fatto accertamenti, ha accettato la proposta di scontare fortemente l’importante cifra del mutuo.
Ora il mutuo è ridotto ad una cifra minima, rispetto a quanto dovuto. La banca ha inoltre programmato la restituzione ad una somma mensile molto bassa.
Senza neanche una carta bollata, ma con una doverosa spiegazione della situazione, il prestito è stato ridotto da impossibile a fattibile.
Un gesto da parte della Veneto Banca di un'umanità immensa.
La famiglia dunque non vivrà il dramma di un Ufficiale Giudiziario e dello sfratto, ma continuerà a vivere nella propria casa.
Con il buon senso e la volontà  da entrambe le parti si possono raggiungere accordi stragiudiziali senza dover pagare avvocati e affrontare cause in tribunale.

La banca! Bene o male, ci abbiamo a che fare tutti. Per comodità o per necessità. Per accreditare lo stipendio, per un investimento, per il mutuo, per il fido in conto corrente, per un prestito. Ma voi, la banca, la controllate? L’estratto conto che vi mandano a casa, lo leggete mai o date solo un’occhiata veloce al saldo? E il mutuo, lo avete controllato mai?

Tutti i prodotti finanziari (mutui, prestiti, leasing, ecc..) e i conto correnti contengono  anomalie; la variabile da verificare e se, economicamente, valga la pena o meno richiedere il risarcimento alla Banca, facendo opposizione.
La banca non può sottrarsi ad un vostro controllo, ai sensi e per gli effetti dell’art. 119 D.Lgs.385/93 e del provvedimento dell’Autorità Garante dei dati personali (News letter n.190 del novembre 2003). Nel caso tenesse un qualsivoglia atteggiamento deficitario potrà essere perseguibile per estorsione.
E’ infatti riconosciuto dalla legge italiana il diritto di agire per ottenere giustizia. È la nostra stessa Costituzione che sancisce all'art. 24 il diritto che tutti i soggetti hanno di agire in giudizio per la tutela dei propri diritti ed interessi legittimi.

La banca non vince davanti ai giudici, ma vince purtroppo per la paura e la scarsa informazione che ancora oggi vige. Effettuare seri controlli su conto correnti, su mutui e su leasing, è l’unica arma per giungere a negoziazioni o per fare opposizioni al fine di ottenere equi risarcimenti.

Una volta controllati i vostri rapporti bancari e accertate irregolarità e illeciti, alla banca non le resta che pagare. La legge è chiara e le sentenze a favore del privato si moltiplicano. Ci sono casi dove sono state sospese persino aste giudiziarie e pignoramenti per usura bancaria.

I DIRITTI ESISTONO
TOCCA A VOI FARLI VALERE E PER FARLI VALERE
DOVETE CONOSCERLI I TUOI DIRITTI ESISTONO MA SCOMPAIONO NEL MOMENTO STESSO IN CUI NON LI FAI VALERE


03/02/2016                              Cristian Maggiolo


Condividi OkNotizie

Article To PDF

I MIEI LIBRI IN VENDITA

POST RECENTI

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …

NEL TERREMOTO DI AMATRICE È RACCHIUSO UN MESSAGGIO DI CONSAPEVOLEZZA

Salve amici della rete, tutti quanti siamo a conoscenza del terremoto avvenuto il 24 agosto ad Amatrice. Questo era un borgo medioevale patria della famosa ricetta del sugo all'Amatriciana per condire vermicelli, spaghetti e bucatini.



Se guardiamo e leggiamo l'evento in chiave esoterica scopriamo un fatto molto, molto importante che ora, grazie anche allo scritto presente nel blog "risveglio di una dea" ,  Marte fuori controllo , il guardiano della soglia inizia ad attivare i poteri, vado ad illustrare.
Innanzitutto chi sta seguendo il cammino spirituale di risveglio della consapevolezza umana ha oramai ben compreso che la vita nello specchio della materia è simbolica e quindi anche tutti gli avvenimenti sono metafore di quello che avviene nell'essenza. Ciò che accade nella materia è progettato e voluto nell'oltre, si manifesta dapprima in questo "luogo" e quindi poi nella realtà in cui viviamo.
Oramai sono anni che sto leggendo post e libri dove s…

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

ZONA POETICA

HAIKU PER LA TERRA

HAIKU PER LA TERRA
MARCIA GLOBALE PER LA TERRA
Grande, possente, bellezza travolgente
delicata come la donna, rude come l'uomo, tenera come il bambino
quanto durerà? Quando il suo declino?
(Marta Saponaro)
Tu terra, sei la mia forza, il mio sentiero, il mio mare, il mio profumo, a te la mia estasi ed il mio corpo (Giuliana Lubello)
Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Nei giorni da sempre noi non ti amiamo, nei giorni da sempre noi ti sfruttiamo, nei giorni da sempre noi ti feriamo... Amiamo noi forse la Madre che ancora, nel grembo suo, ci tiene e sostiene? L'amore è gioia, l'amore è piacere, l'amore è accettare si ma anche dare...! Noi prendiamo prendiamo e prendiamo si...ma in cambio cosa diamo? In cambio di gioia noi diamo dolore, in cambio di pace noi diamo guerra, in cambio di acqua noi diamo sangue, in cambio di pane noi diamo fame... la vita ci hai dato la morte abbiamo imparato...!!! Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Un giorno per dirti perdono perdono perdono... (da Il diario di Giunone di Rosanna Cira)

TI ASPETTO IN QUESTA COMMUNITY

UNISCITI A NOI

SE VUOI CONTRIBUIRE AL CAMBIAMENTO VIENI CON NOI




NO ALLA VIOLENZA

ZONA D'INFORMAZIONE

ZONA PERSONALE

Image and video hosting by TinyPic