Passa ai contenuti principali

I MIEI LIBRI IN VENDITA

DIRITTI DEI CITTADINI EQUITALIA MANCATA NOTIFICA DI PAGAMENTO...NON PAGHI

IO URLO IL 
VOSTRO SILENZIO



Un semplice trucco per sconfiggere Equitalia.


Cara , Carissima Equitalia; 

“Ti piace vincere facile”?!


Proprio così –  ecco un’altra sentenza dalla Suprema Corte di Cassazione (8 aprile 2016, n 6887)  a favore di cittadini ed imprese e a danno del peggiore incubo degli italiani, Equitalia.

E’ facile pensare alla metafora di Davide e Golia –  Davide vince con una fionda e abbatte il colosso Golia – oggi i Davide, e sono milioni,  potranno contestare con più certezza di accoglimento la mancata notifica della cartella esattoriale, qualora non venga esibito dall’ente, anche dopo 5 anni.

Una grande fonte di salvezza  per coloro che si ritrovano indebitati per decine di migliaia di euro e che ancora non sono riusciti a trovare un valido motivo per poter  impugnare la propria posizione debitoria.


AVVOCATO IN FAMIGLIA    IMPARIAMO INSIEME A DIFENDERCI
“Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l’unica cosa che è sempre accaduta.”
MOBILE 338-8310374  OPPURE 
POSTA ELETTRONICA  INFO@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM




Ebbene sì, i Giudici dei Tribunali d’Italia  e le commissioni territoriali confermano a colpi di sentenze che l’errore più ricorrente in cui incappa l’agente di riscossione è la mancata prova della notifica della cartella di pagamento. 

Prova che può essere dimostrata solo nei seguenti modi:

L’originale dell’avviso di ricevimento della raccomandata ( ricevuta di ritorno ) nel caso di consegna da parte del postino.
La relazione di notifica redatta dall’ufficiale giudiziario o dal messo comunale nel caso venga consegnata a mano.

EQUITALIA DOVE HAI MESSO LA RELATA DI NOTIFICA ?  SMARRITA ?   ALLORA IO NON TI DEVO NEANCHE UN SOLDO. !

ASSASSINI DI STATO !  VOI E LA VOSTRA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE FORMATA DALLE BANCHE E DAL POTERE ! 

 (  studiate da soli cosa sia il signoraggio bancario!!  Cercatelo su youtube ! ) 



Forse vi chiederete: ma è possibile che con un errore così banale commesso dal colosso delle riscossioni dei debiti si possa vincere

La risposta è SI!





AVVOCATO IN FAMIGLIA    IMPARIAMO INSIEME A DIFENDERCI
“Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l’unica cosa che è sempre accaduta.”
MOBILE 338-8310374  OPPURE 
POSTA ELETTRONICA  INFO@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM




E ve lo spiegheremo cercando di sintetizzare la sentenza di cui abbiamo già fatto riferimento all’inizio dell’articolo (sentenza dalla Suprema Corte di Cassazione  8 aprile 2016, n 6887


Esiste una norma di legge (art. 26, co. 5 del Dpr n. 602/1973) che impone all’ente di riscossione di custodire le matrici delle cartelle di pagamento e tutte le relative prove della notifica per un massimo di 5 anni al fine di esibirle ai contribuenti o alla pubblica amministrazione qualora ne avessero esigenza.

L’esattore, per legge, deve essere sempre pronto a esibire le relazioni di notifica o gli avvisi di ricevimento delle raccomandate su semplice richiesta dell’interessato.

E alla scadenza dei 5 anni che succede ?

Equitalia con molta probabilità ,visto anche le sentenze in continua crescita su questo senso, archivia/elimina tutto il cartaceo,  di conseguenza  se un contribuente volesse chiedere le prove della notifica di una cartella di oltre 10 anni prima, è altamente probabile che qualsiasi ufficio di Equitalia non potrà aiutarlo perché non saprebbe dove e come recuperare i documenti, e probabilmente risponderebbero che i termini per l’accesso agli atti sono decorsi.

Ma il fatto che i termini siano decorsi non depone a favore di Equitalia, bensì del ricorrente, infatti la Cassazione è stata molto chiara sull’argomento: una cosa è l’obbligo di conservare le cartelle per fini amministrativi e ispettivi, un’altra è per poter dimostrare, in caso di contestazione, l’effettiva notifica.

AVVOCATO IN FAMIGLIA    IMPARIAMO INSIEME A DIFENDERCI
“Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l’unica cosa che è sempre accaduta.”
MOBILE 338-8310374  OPPURE 
POSTA ELETTRONICA  INFO@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM






Si aprono allora due scenari –
il primo è che, 


assodato che la legge dovrebbe essere uguale per tutti



questa scappatoia vale anche per chi non la merita, per chi ad esempio non solo ha evaso imposte come IVA – IRPEF – IRAP ecc.. ma in aggiunta non lascia uno spicciolo all’erario –

il secondo  è che i contribuenti onesti, che volevano pagare il loro debito ( il capitale) ma che a causa delle fantasie della politica consenziente e dell’ingordigia di Equitalia che cartella dopo cartella aumenta un debito di 100 sino ed oltre a 300,  non sono riusciti a far fronte ai pagamenti, se non con rateizzazioni a dir poco discutibili sotto l’aspetto dei costi, interessi ecc..

Se chi ci governa, senza titolo tra l’altro, volesse fare una delle poche azioni utili ed intelligenti per salvare il nostro paese dalla fame, dovrebbe immediatamente fare un bel Condono Tombale su tutto il “monte cartelle” con abbattimento del 50% del capitale effettivamente dovuto a coloro i quali dimostrino una reale incapacità economica al pagamento dell’intero debito.
Nel frattempo, consigliamo a coloro i quali hanno sulla testacartelle importanti di rivolgersi a professionisti esperti perché fare un ricorso, una opposizione, un atto ai vari enti interessati comporta grande conoscenza ed esperienza sulla materia


Scrivete alla casella di posta  INFO@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM  e  potrete ricevere adeguate informazioni sui migliori professionisti che trattano la materia EQUITALIA

AVVOCATO IN FAMIGLIA    IMPARIAMO INSIEME A DIFENDERCI
“Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l’unica cosa che è sempre accaduta.”
MOBILE 338-8310374  OPPURE 
POSTA ELETTRONICA  INFO@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM

Paperblog Condividi OkNotizie

Article To PDF

I MIEI LIBRI IN VENDITA

POST RECENTI

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …

NEL TERREMOTO DI AMATRICE È RACCHIUSO UN MESSAGGIO DI CONSAPEVOLEZZA

Salve amici della rete, tutti quanti siamo a conoscenza del terremoto avvenuto il 24 agosto ad Amatrice. Questo era un borgo medioevale patria della famosa ricetta del sugo all'Amatriciana per condire vermicelli, spaghetti e bucatini.



Se guardiamo e leggiamo l'evento in chiave esoterica scopriamo un fatto molto, molto importante che ora, grazie anche allo scritto presente nel blog "risveglio di una dea" ,  Marte fuori controllo , il guardiano della soglia inizia ad attivare i poteri, vado ad illustrare.
Innanzitutto chi sta seguendo il cammino spirituale di risveglio della consapevolezza umana ha oramai ben compreso che la vita nello specchio della materia è simbolica e quindi anche tutti gli avvenimenti sono metafore di quello che avviene nell'essenza. Ciò che accade nella materia è progettato e voluto nell'oltre, si manifesta dapprima in questo "luogo" e quindi poi nella realtà in cui viviamo.
Oramai sono anni che sto leggendo post e libri dove s…

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

ZONA POETICA

HAIKU PER LA TERRA

HAIKU PER LA TERRA
MARCIA GLOBALE PER LA TERRA
Grande, possente, bellezza travolgente
delicata come la donna, rude come l'uomo, tenera come il bambino
quanto durerà? Quando il suo declino?
(Marta Saponaro)
Tu terra, sei la mia forza, il mio sentiero, il mio mare, il mio profumo, a te la mia estasi ed il mio corpo (Giuliana Lubello)
Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Nei giorni da sempre noi non ti amiamo, nei giorni da sempre noi ti sfruttiamo, nei giorni da sempre noi ti feriamo... Amiamo noi forse la Madre che ancora, nel grembo suo, ci tiene e sostiene? L'amore è gioia, l'amore è piacere, l'amore è accettare si ma anche dare...! Noi prendiamo prendiamo e prendiamo si...ma in cambio cosa diamo? In cambio di gioia noi diamo dolore, in cambio di pace noi diamo guerra, in cambio di acqua noi diamo sangue, in cambio di pane noi diamo fame... la vita ci hai dato la morte abbiamo imparato...!!! Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Un giorno per dirti perdono perdono perdono... (da Il diario di Giunone di Rosanna Cira)

TI ASPETTO IN QUESTA COMMUNITY

UNISCITI A NOI

SE VUOI CONTRIBUIRE AL CAMBIAMENTO VIENI CON NOI




NO ALLA VIOLENZA

ZONA D'INFORMAZIONE

ZONA PERSONALE

Image and video hosting by TinyPic