Passa ai contenuti principali

I MIEI LIBRI IN VENDITA

EMENDAMENTO 1111O, JOHN FITZGERALD KENNEDY




IO URLO LA NOSTRA DISINFORMAZIONE


La parentesi monetaria di Kennedy

(President Kennedy, the Federal Reserve and Executive Order 11110) 

  • vol. 15, n° 6, 17/01/1996 (USA) –

Il 4 giugno 1963, venne fatto un piccolo tentativo per togliere alla Federal Reserve Bank il suo potere di affittare la moneta al governo facendosi pagare un interesse. In quel giorno, il presidente John Fitzgerald Kennedy(1) firmò l'ordine esecutivo numero 11110 che ripristinava al governo USA il potere di emettere moneta senza passare attraverso la Federal Reserve.

IL MONDO SAREBBE OGGI DIVERSO SE CI FOSSE RIUSCITO 


L'ordine di Kennedy dava al Ministero del Tesoro il potere "di emettere certificati sull'argento contro qualsiasi riserva d'argento, argento o dollari d'argento normali che erano nel Tesoro".


Questo voleva dire che per ogni oncia di argento nella cassaforte del Tesoro, il governo poteva mettere in circolazione nuova moneta. In tutto, Kennedy mise in circolazione banconote per 4,3 miliardi di dollari.   
Le conseguenze di questa legge furono enormi.

 Con un colpo di penna, Kennedy stava per mettere fuori gioco la Federal Reserve Bank di New York. Se fosse entrata in circolazione una quantità sufficiente di questi certificati basati sull'argento, questa avrebbe eliminato la domanda di banconote della Federal Reserve.

NON ESISTEVA PIU’ IL DEBITO PUBBLICO

E NIENTE DEBITO PUBBLICO SIGNIFICA 

NIENTE TASSE ELEVATE MA SOLO TASSE GIUSTE ED EQUE 






Una delle banconote emesse da Kennedy nel 1963 con la scritta (in alto):

"United States Note", invece dell'attuale "Federal Reserve Note".

Questo sarebbe accaduto perché il certificati argentiferi sono garantiti da argento mentre le banconote della Federal Reserve non sono garantite da niente
L'ordine esecutivo 11110 avrebbe impedito al debito pubblico di raggiungere il livello attuale, poiché avrebbe dato al Governo la possibilità di ripagare il suo debito senza utilizzare la Federal Reserve e senza essere gravato dall'interesse richiesto per la creazione di nuova moneta. 


ASSOCIAZIONE AVVOCATO IN FAMIGLIA    IMPARIAMO INSIEME A DIFENDERCI
“Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l’unica cosa che è sempre accaduta.”
MOBILE 338-8310374  OPPURE POSTA ELETTRONICA INFO@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM 



LE BANCONOTE EMESSE DALLA BCE NON SONO GARANTITE DA NULLA !!

E sapete perché i giornali e le televisioni non ne parlano ? Perché appartengono alle multinazionali che a loro volta appartengono ai BANCHIERI !


L'ordine esecutivo 11.110 dava agli USA la possibilità di crearsi la propria moneta garantita da argento.
Dopo che Kennedy fu assassinato
, dopo appena cinque mesi, non vennero più emessi certificati garantiti da argento. "Final Call" è a conoscenza del fatto che l'ordine esecutivo non venne mai cancellato da nessun presidente attraverso un altro ordine esecutivo, quindi è ancora valido. ALMENO LO SAREBBE SE QUALCHE PRESIDENTE LO UTILIZZASSE ! 

Perché allora nessun presidente successivo l'ha mai usato?
Virtualmente, tutti i seimila miliardi di dollari di debito sono stati creati a partire dal 1963.  Se un presidente statunitense avesse utilizzato l'ordine esecutivo numero 11110, il debito non sarebbe assolutamente ai livelli correnti. Forse l'assassinio di JFK fu un avvertimento ai futuri presidenti che avessero pensato di estinguere il debito eliminando il controllo che la Federal Reserve esercita sull'emissione monetaria.

 Kennedy aveva sfidato il governo monetario attaccando i due sistemi che sono sempre stati usati per aumentare il debito: la guerra e la creazione della moneta da parte di una banca centrale privata. I suoi sforzi per far uscire dal Vietnam le truppe americane entro il 1965 e l'Ordine Esecutivo 11110 avrebbero seriamente sminuito  i profitti ed il controllo esercitato dal sistema bancario di New York. 






TESTO DELL’ORDINE ESECUTIVO

Ordine Esecutivo 11110
EMENDAMENTO DELL'ORDINE ESECUTIVO N. 10289
MODIFICA RELATIVA ALL'APPLICAZIONE DI CERTE FUNZIONI CHE RIGUARDANO IL
MINISTERO DEL TESORO
In virtù dell'autorità affidatami dalla sezione 301 del Titolo 3 del Codice degli Stati Uniti, viene ordinato quanto segue: 
La Sezione 1 dell'Ordine Esecutivo n. 10289 del 19 settembre 1951, come modificata, viene qui ulteriormente modificata – 



Aggiungendo alla fine del paragrafo 1 di cui sopra il seguente sottoparagrafo (j): 
(j) L'autorità di cui è investito il Presidente dal paragrafo (b) della sezione 43 della Legge del 12 maggio 1933, come modificata (31 U.S.C. 821(b)), di emettere certificati argentiferi contro qualsiasi deposito d'argento, argento o normali dollari d'argento nel Tesoro non legati alla restituzione di qualsiasi certificato argentifero preesistente, di prescrivere la denominazione di questi certificati argentiferi e di emettere normali monete d'argento e valuta sussidiaria redimibile in argento e  Revocando i sottoparagrafi (b) e (c) del paragrafo 2  predetto. 
Sez. 2 I cambiamenti effettuati da questo Ordine non devono influenzare qualsiasi atto effettuato o qualsiasi diritto acquisito o qualsiasi causa o processo in atto o iniziato in qualsiasi causa penale o civile prima della data di quest'Ordine ma tutte queste responsabilità continueranno e verranno esatte come se il detto emendamento non fosse stato effettuato. 
John F. Kennedy, Casa Bianca, 4 giugno 1963.

Versione originale:

Executive Order 11110
AMENDMENT OF EXECUTIVE ORDER NO. 10289
AS AMENDED, RELATING TO THE PERFORMANCE OF CERTAIN FUNCTIONS AFFECTING THE
DEPARTMENT OF THE TREASURY
By virtue of the authority vested in me by section 301 of title 3 of the United States Code, it is ordered as follows: 
Section 1. Executive Order No. 10289 of September 19, 1951, as amended, is hereby further amended - By adding at the end of paragraph 1 thereof the following subparagraph (j): 
(j) The authority vested in the President by paragraph (b) of section 43 of the Act of May 12,1933, as amended (31 U.S.C.821(b)), to issue silver certificates against any silver bullion, silver, or standard silver dollars in the Treasury not then held for redemption of any outstanding silver certificates, to prescribe the denomination of such silver certificates, and to coin standard silver dollars and subsidiary silver currency for their redemption 
and  By revoking subparagraphs (b) and (c) of paragraph 2 thereof. 
Sec. 2. The amendments made by this Order shall not affect any act done, or any right accruing or accrued or any suit or proceeding had or commenced in any civil or criminal cause prior to the date of this Order but all such liabilities shall continue and may be enforced as if said amendments had not been made. 
John F. Kennedy The White House, June 4, 1963.


ASSOCIAZIONE AVVOCATO IN FAMIGLIA    IMPARIAMO INSIEME A DIFENDERCI
“Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l’unica cosa che è sempre accaduta.”
MOBILE 338-8310374  OPPURE POSTA ELETTRONICA INFO@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM 

   




IO AFFERMO
CHE IL PRIMO PASSO DA FARE E’ LA CONSAPEVOLEZZA CHE SIAMO
“ SCHIAVI MODERNI”
manipolati dai banchieri .
Con tale consapevolezza riusciremo a dire
BASTA

MA PER DIRE BASTA BISOGNA FERMARE IL MONDO DEI FINANZIAMENTI ,  E PER FERMARE TALE RUOTA “ PER CRICETI “  SU CUI STATE CAMMINANDO CI VUOLE CORAGGIO


Se trovate il coraggio, io vi spiego come smettere di pagare utilizzando la legge !

Il Presidente pro tempore  Andrea Fisco





                                 










ASSOCIAZIONE AVVOCATO IN FAMIGLIA    IMPARIAMO INSIEME A DIFENDERCI
“Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l’unica cosa che è sempre accaduta.”
MOBILE 338-8310374  OPPURE POSTA ELETTRONICA INFO@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM 

Paperblog Condividi OkNotizie

Article To PDF

I MIEI LIBRI IN VENDITA

POST RECENTI

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …

NEL TERREMOTO DI AMATRICE È RACCHIUSO UN MESSAGGIO DI CONSAPEVOLEZZA

Salve amici della rete, tutti quanti siamo a conoscenza del terremoto avvenuto il 24 agosto ad Amatrice. Questo era un borgo medioevale patria della famosa ricetta del sugo all'Amatriciana per condire vermicelli, spaghetti e bucatini.



Se guardiamo e leggiamo l'evento in chiave esoterica scopriamo un fatto molto, molto importante che ora, grazie anche allo scritto presente nel blog "risveglio di una dea" ,  Marte fuori controllo , il guardiano della soglia inizia ad attivare i poteri, vado ad illustrare.
Innanzitutto chi sta seguendo il cammino spirituale di risveglio della consapevolezza umana ha oramai ben compreso che la vita nello specchio della materia è simbolica e quindi anche tutti gli avvenimenti sono metafore di quello che avviene nell'essenza. Ciò che accade nella materia è progettato e voluto nell'oltre, si manifesta dapprima in questo "luogo" e quindi poi nella realtà in cui viviamo.
Oramai sono anni che sto leggendo post e libri dove s…

ITALIA APPELLO EMERGENZA NEVE: MAL TEMPO NEVE E IGNAVIA GOVERNATIVA

Tutti siamo a conoscenza di quello che sta accedendo in queste ore nella nostra Penisola. Tanti stiamo denunciando il mal governo, tanti stiamo scrivendo di tutto e di più. Sappiamo benissimo che i fondi raccolti per il terremoto gli abitanti di Amatrice non hanno usufruito di nulla. Ora sono all'emergenza totale, ma anche in altri posti la situazione non migliore.

Oggi il ministro Pinotti ha comunicato che è intervenuto l'esercito pubblicando a suffragio della sua dichiarazione una foto. Peccato che quell'immagina risale al 2014 a Belluno





La situazione è drammatica ma possiamo anche noi fare qualcosa.

Ricordo che stanno violando i diritti umani fondamentali  negando gli aiuti e abbandonando esseri umani ad una situazione così estrema.
Quindi facciamoci sentire in questo modo:

Fate girare per favore e inviate tutti la seguente mail per sollecitare l'intervento nelle zone interessate dal maltempo. Ecco un modo per essere di aiuto. Le parole di costernazione o di rimpro…

ZONA POETICA

HAIKU PER LA TERRA

HAIKU PER LA TERRA
MARCIA GLOBALE PER LA TERRA
Grande, possente, bellezza travolgente
delicata come la donna, rude come l'uomo, tenera come il bambino
quanto durerà? Quando il suo declino?
(Marta Saponaro)
Tu terra, sei la mia forza, il mio sentiero, il mio mare, il mio profumo, a te la mia estasi ed il mio corpo (Giuliana Lubello)
Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Nei giorni da sempre noi non ti amiamo, nei giorni da sempre noi ti sfruttiamo, nei giorni da sempre noi ti feriamo... Amiamo noi forse la Madre che ancora, nel grembo suo, ci tiene e sostiene? L'amore è gioia, l'amore è piacere, l'amore è accettare si ma anche dare...! Noi prendiamo prendiamo e prendiamo si...ma in cambio cosa diamo? In cambio di gioia noi diamo dolore, in cambio di pace noi diamo guerra, in cambio di acqua noi diamo sangue, in cambio di pane noi diamo fame... la vita ci hai dato la morte abbiamo imparato...!!! Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Un giorno per dirti perdono perdono perdono... (da Il diario di Giunone di Rosanna Cira)

TI ASPETTO IN QUESTA COMMUNITY

UNISCITI A NOI

SE VUOI CONTRIBUIRE AL CAMBIAMENTO VIENI CON NOI




NO ALLA VIOLENZA

ZONA D'INFORMAZIONE

ZONA PERSONALE

Image and video hosting by TinyPic