Post

Visualizzazione dei post da dicembre 19, 2013

CONTRIBUTO VOLONTARIO

Ciao, caro lettore, se leggendo reputi che gli argomenti che tratto sono utili ed interessanti e vuoi aiutarmi a continuare a far vivere LETTORENONPERCASO, qui sotto trovi un link dove puoi partecipare con un tua libera donazione.
Decidi tu l'ammontare, e qualsiasi esso sia ti sono riconoscente per l'aiuto ed il riconoscimento che mi mostri.

THE TRIP EBOOK DONAZIONE

CIAO AL SEGUENTE LINK TROVI IL MIO EBOOK GRATISSE TI È PIACIUTO E VUOI FARE UNA DONAZIONE TE NE SONO GRATA

A BREVE PUBBLICHERÒ IL SECONDO VOLUME
BUONA LETTURA E GRAZIE



I VERI COLORI DELLA TAVOLA: IL POMODORO

Immagine
Sulle nostre tavole ogni giorno arrivano piatti di frutta e verdura. Sembra una tavolozza di un pittore ci sono vari colori, il giallo, il rosso, il verde, l'arancione, il viola. Ma sono tutti originari oppure l'uomo ha modificato qualcosa?
Quando abbiamo iniziato a manipolare i prodotti della terra e perché?
Il pomodoro viene chiamato così anche se poi è rosso ma originariamente era giallo oro, da qui pomo-doro.
STORIA DEL POMODORO:
proviene dall'America, in particolare Messico e Perù. Gli Aztechi lo chiamavano xitomati e non era rosso come lo conosciamo oggi. Venne importato in Europa, nel 1500 dagli spagnoli. Inizialmente si credeva che fosse nocivo, Pietro Matthioli, nel 1544, scoprì che questo ortaggio conteneva solanina, così divenne una pianta ornamentale per balconi e terrazze. Spesso veniva dato in dono alle dame quando erano corteggiate. Tra il 1500 e il 1600 si credette che fosse afrodisiaco perciò il suo nome fu "pomme d'amour", in francese e &qu…

POST RECENTI

Article To PDF

I MIEI LIBRI IN VENDITA