Post

Visualizzazione dei post da settembre 10, 2014

CREAZIONE DI UNA PETIZIONE

Immagine
Chiedo la vostra collaborazione abbiamo lanciato questa petizione per chiedere a Renzi di non far entrare l'Italia in nessun conflitto presente nel medio Oriente. Noi non siamo per la guerra.
Spesso in televisione parlano di Gandhi, di Nelson Mandela ma poi, a conti fatti, nella vita rimangono solo parole e non seguono l'esempio.
Noi non crediamo che il partecipare ad un conflitto porti la pace, anzi fa aumentare l'odio e porta altri conflitti. Per questo abbiamo lanciato la petizione e chiedo miei cari amici il vostro sostegno e la vostra partecipazione. Fomentare la guerra nel Medio Oriente significa procurare nuovo dolore, nuove morti e nuovi profughi verso il nostro Paese e così creiamo un nuovo male sia a casa di queste persone sia a casa nostra. E' stupido, perciò  potete contribuite a firmare e a divulgare la nostra petizione per favore?  Grazie


No l'Italia nelle guerre

21 SETTEMBRE DATA STORICA?

Immagine
Come già scritto nell'articolo "Global Climate Week", il 21 settembre, anche appoggiati dal Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki Moon, il mondo si mobiliterà per la più grande manifestazione in difesa dell'ambiente non per essere solo sfegatati ambientalisti, ma per garantire un futuro a tutte le specie viventi. Infatti esiste un grave problema, per alcuni scienziati, per altri, invece, non proprio. Sulla rivista Nature è stata pubblicata la ricerca "Climate science: Vast Costs of Arctic Shelf". Gli idrati di metano sono intrappolati nel ghiaccio artico e potrebbero essere liberati producendo tra i 37-60 mila miliardi di dollari, aumentando del 15-45% il conto economico del global warming. Sicuramente è una grossa bomba economica che potrebbe rilasciare nei prossimi anni 50 miliardi di tonnellate di gas metano. Questa da una parte è una notizia che fa gola sicuramente a chi è interessato, e di Stati ve ne sono tanti. Però ci sono scienziati che …

POST RECENTI

Article To PDF

I MIEI LIBRI IN VENDITA