Post

Visualizzazione dei post da giugno 28, 2014

L'OCCHIO DEL SAHARA

Immagine
Per la serata desidero proporvi un bellissimo video l'occhio del Sahara

Al centro di questo deserto si nota questa formazione che sembra un vero proprio occhio, Sono state pronunciate svariate ipotesi per spiegare la sua formazione. Alcuni studiosi hanno pensato che fosse un meteorite, altri, invece una gigantesca ammonite, un fossile che possiede una conchiglia a forma di spirale. Grazie però alle nuove tecnologie come Google Earth e alla possibilità di andare nello spazio pian piano gli studiosi sono  riusciti a svelare questo mistero. Infatti, ormai, sono tutti concordi nell'affermare che l'occhio del deserto è un fenomeno geologico, un rialzo espsosto fortemente all'erosione di più agenti fisici. Gli ufologi però non ne sono convinti e vogliono vederci chiaro. Di sicuro è uno spettacolo meraviglioso.

STORIA DELL'INFORMATICA: PARTE SECONDA

Immagine
A scuola si studiano le "tabelline", perciò risulta molto comoda la tavola pitagorica. Anticamente si usava una tavola che arrivava a contare fino alla colonna del nove. Fu resa famosa da Severino Boezio, un filosofo vissuto all'incirca nel 500 d.C. Egli nel suo libro "Geometria" spiega che gli studenti di Pitagora per effettuare le moltiplicazioni e le divisioni si avvalevano di una figura particolare che venne chiamata tavola o mensa pitagorica in onore del maestro Pitagora. Poiché Boezio era molto famoso diffuse la conoscenza di questa tavola. In seguito si passò alla scrittura delle cifre. Come ben sappiamo i numeri anticamente non erano quelli che oggi usiamo ma erano scritture, la sessagesimale fu la più diffusa ed era dei sumeri. Questi con solo due segni erano in grado di costruire tutti i numeri: loro indicavano  l'unità con il segno T e la decina con il segno <(oggi per noi significa minore). Perciò per esempio se volessimo scrive il numero 45…

POST RECENTI

Article To PDF

I MIEI LIBRI IN VENDITA