Passa ai contenuti principali

IL MONDO IN AZIONE AVAAZ.ORG








Un Blog a mio parere può essere utile anche per allargare  e condividere non solo notizie riguardanti libri, musiche, che so siti per vedere film, o suggerimenti per riuscire a smanettare con il pc e raggiungere l'oggetto dei propri desideri, ma anche per questioni più importanti.


Avaaz.


Cos'è? E' una comunità globale democratica. Il nome significa voce in tante lingue. E' un sito che dà la possibilità alle persone, di qualsiasi nazionalità, di impegnarsi a promuovere , sostenere campagne di aiuto verso il prossimo per riuscire a costruire un mondo migliore tramite la rete. Posto il link e consiglio di darci una sbirciata. Sono iscritta da un po' di tempo: il motivo per me di questa scelta è: sono una mamma e desidero, dal più profondo, consegnare ai miei figli un mondo più pulito, con più gioia, e più umanità e questo Avaaz mi regala la speranza che forse tutti uniti possiamo farcela.

http://www.avaaz.org/it/about.php


-  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -

ecco una petizione se vi interessa per dare la firma iscrivetevi al sito e poi contribuite. PIU' SIAMO E PIU' POSSIAMO!!!! 

http://www.avaaz.org/it/g8_tax_havens_p/?bnlBUbb&v=25620

Ecco un esempio che dimostra che l'unione dà la forza: da Avaaz:

Cari amici,



Trenta 11enni ad Amburgo hanno appena salvato il loro compagno di classe: è bastata una petizione e alcune migliaia di firme. Tutto è iniziato con questo semplice passo per cui ci sono voluti 2 minuti. Clicca sotto per iniziare la prossima grande campagna per cambiare la vita di qualcuno o il mondo:

Lancia una campagna
I ragazzi di una classe di 5° elementare di Amburgo hanno appena salvato il loro compagno Gleb dal rimpatrio: è bastata una petizione e poche migliaia di firme.

Gleb era arrivato in Germania per curarsi dalla leucemia; qui ha affrontato un’operazione che gli ha salvato la vita. In seguito è tornato a frequentare la scuola, diventando il migliore della sua classe. Il governo però ha cercato di rimpatriarlo in Russia. I suoi compagni di classe hanno allora lanciato una petizione dal sito delle Petizioni della Comunità indirizzata al sindaco, per fermare tutto questo.

Quando la petizione ha raggiunto un alto numero di firme, il sindaco ha cominciato a prestare loro attenzione. In poche settimane Gled era salvo e libero di continuare il trattamento di cui aveva disperatamente bisogno. I suoi amici gli hanno salvato la vita e tutto è cominciato con un semplice passo: cliccate qui sotto per lanciare una campagna su un tema che vi sta a cuore o inviate quest’email a un vostro amico. Non si sa mai chi potrebbe lanciare la prossima grande campagna in grado di cambiare la vita di qualcuno o addirittura il mondo!

http://www.avaaz.org/it/petition/start_a_petition/?cl=2939626451&v=25786

In pochi minuti, i compagni di classe di Gleb hanno avviato una straordinaria campagna che ha portato a una grande vittoria. Immaginate se tutti noi ci impegnassimo per quel poco tempo che serve a lanciare una campagna...non c’è limite ai risultati che potremmo ottenere!

Per lanciare una campagna bastano pochi minuti, ma i risultati possono durare per anni. Inoltre, se la petizione ottiene da sola un forte sostegno, lo staff di Avaaz potrebbe occuparsene, dando consigli strategici, aiuto mediatico e persino inviandola a un numero maggiore di membri. Abbiamo un sacco di consigli e suggerimenti per aiutarvi lungo il vostro percorso. Tutto quel che serve è cominciare, condividere la vostra passione, e sarete a un passo dall’ottenere i risultati per cui avrete lottato, a livello locale, nazionale o internazionale.

Inviate quest’email a tutte le persone che conoscete con grandi idee per rendere il mondo un posto migliore o cliccate sul link per essere parte del cambiamento:

http://www.avaaz.org/it/petition/start_a_petition/?cl=2939626451&v=25786

Molte delle campagne di Avaaz sono state lanciate dai suoi membri: abbiamo fatto tornare a casa sani e salvi migliaia di lavoratori indiani dal Bahrain e abbiamo permesso ai detenuti in New Mexico di rimanere in contatto con i loro cari. Per ottenere tutto questo, sono serviti solo pochi minuti. Diventiamo parte del cambiamento insieme e moltiplichiamo il nostro impatto.

Con speranza ed eccitazione per tutto quello che possiamo ottenere insieme.

Con speranza e determinazione,

Emma, Oli, Dalia, Patri, Laura, Ricken, Luis, Chris e tutto il team di Avaaz

 BELLISSIMO VERO?

Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …

TRATTATO DI CASSIBILE NAZIONI UNITE UNHCR & GESUITI

In questo video, creato in collaborazione con Piero Faticoni , mettiamo in luce la parziale denuncia della Meloni. Stanno aumentando i politici che denunciano pubblicamente il coinvolgimento di George Soros nelle crisi economiche. Ma voi veramente pensate che lo fanno perché vogliono sistemare tutto? Se volessero questo, ad esempio, nel nostro Paese renderebbero pubblico il fatto che chi governa dal 1945, per non parlare prima, è l'Organizzazione delle Nazioni Unite. Dovrebbero dire chi sono in realtà, invece omettono questo, come non dichiarano che con il certificato di nascita tutti diventiamo Trust di proprietà dello Stato e quindi non esistono proprietà private perché come siamo riconosciuti , ossia schiavi, siamo noi, popolo, ad essere oggetti di proprietà. Perciò per favore smettetela di seguire questi bugiardi reiterati ed iniziate a ragionare. Soros sarà silurato dal potere e tutti i politici seguono l'ordine. Soros a questo punto potrebbe ammettere le sue responsabili…