Passa ai contenuti principali

VENETO: IL LIDO

Per arrivare al lido a Venezia si può salire o sul battello o sul Ferryboat. Qui di seguito posto il link dell'azienda preposta al servizio navigazione

http://www.actv.it/muoversiavenezia/ferryboat


Quando si giunge al lido questo è una delle prime vedute

Iniziamo quindi l'escursione dell'isola. Il lido è noto, soprattutto, perché ogni anno si tiene la mostra del cinema. la data per il 20013 è dal 28 agosto al 7 settembre ecco il link di riferimento
Nella mia visita al lido ho visto anche il palazzo sede della mostra e, a dirla tutta l'apparenza non è poi così entusiasmante anzi....è un palazzone tipico del periodo fascista, sinceramente mi aspettavo qualcosa di più bello



Andando avanti si può vedere il famoso Hotel Des Bains con la sua esclusiva spiaggia



Un posto da vips. Passeggiando sul lungo mare si possono vedere come sono strutturate le spiagge. Infatti è usanza comune avere le capanne, più o meno lussuose a seconda della disponibilità. Ma vediamo un po la storia del Lido.
Già Tito Livio parlava  di questa striscia di terra posta tra la laguna ed il mare, il tenue praetentum litus. Per vari secoli fu solo una barriera a protezione di Venezia, dove Lord Byron  amava andare a cavalcare e passeggiare, o dove  si tenevano esercitazioni militari. Il vero cambiamento si ha tra l'800 ed il '900 per volere di un coraggioso imprenditore di nome Busetto Giovanni che costruì il primo stabilimento balneare. E' così che le spiagge d'orate del Lido diventano, nel periodo della Belle Epoque punto di ritrovo delle famiglie dell'alta società. Vengono edificate ville in stile Liberty, come la sede del Casinò. Subito si avvia la mostra del cinema che diventa internazionale nel 1906 sotto l'impulso di Nicolò Spada, autentico propulsore dello sviluppo. La spiaggia ha caratteristiche uniche al mondo per il tipo di ambiente. Si estende per 12 Km, tipici sono i murazzi ed è affiancata da svariate oasi naturali. La vita da spiaggia è regolata all'insegna della tranquillità: negli stabilimenti sono a disposizione, previo noleggio stagionale, le Capanne (1888). Non è solo la semplice cabina dove ci si cambia, ma è uno spazio confortevole dove è possibile riposarsi durante le ore più calde, mangiare e conversare in totale relax. Dal XIX secolo il Lido diventa la spiaggia più esclusiva d'Italia, meta più ambita del turismo internazionale.

1857. Nasce lo stabilimento balneare

Busetto Giovanni è l'ideatore di questa, che diventerà una vera e propria moda. Prima di allora i veneziani si concedevano il bagno nella laguna. Dopo  diventa un'abitudine il bagno in mare e l'uso dello stabilimento. Il primo di questa lunga serie si chiamò  Grande stabilimento, seguirono, 1872,  i Bagni ex Delahante dove, oltre al posto per cambiarsi, c'era a disposizione un ristorante, il casinò, e un grande parco. Questo divenne meta della Famiglia Reale d'Italia. Busetto, però, ebbe anche l'accortezza di mettere a disposizione uno stabilimento per le famiglie meno ricche, in modo da far godere anche a loro la vita in spiaggia.  Le proprietà terapeutiche del soggiorno al mare diventa un richiamo dalle varie parti d'Italia. Al Lido si trova anche un Ospedale dove si curano determinate malattie.
La nascita delle capanne è dovuta al fatto che le famiglie più povere non potevano affrontare il costo dei viaggi e così approfittavano di queste capanne per soggiornare avendo  la possibilità di intrecciare rapporti sociali e, nel contempo, avere un angolo di privacy.  Nel 1900 viene edificato il Des Bains, in stile palladiano, in fianco dello stabilimento più prestigioso. Fu il primo Grand hotel ad essere dotato di spiaggia privata arredata con capanne dalle tende color ruggine ed una pagoda adibita a bar. Questo tipo di arredamento è durato sino al 1966. Il 4 novembre del suddetto anno ci fu un'alluvione  e le acque del mare, entrate in laguna attraverso le bocche di porto, distrussero gran parte dell'arenile del Lido e le strutture in esse esistenti. In seguito l'arredamento del Des Bains fu, ed è così ancora oggi, dotato di nuove capanne , i tucul, dal tetto di paglia.
Posto delle foto di una area di oasi che è prospiciente al mare.





Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

IL CLOUD E LA TECNOLOGIA 5G PORTA DI ACCESSO AL TRANSUMANESIMO

Essere informati sulla realtà dei fatti può aiutare a salvare la vita a milioni di esseri viventi. Mobilitiamoci, uniamoci contro questo attacco alla vita.







La tecnologia sta avanzando a passi da gigante e oramai il 5G è realtà. Cos'è questa tecnologia? Innanzitutto deve essere chiaro 




IL 5G È UN'ARMA
è una tecnologia “pericolosa” perché consentirebbe ai governi di controllare i propri cittadini. Il governo del "finto cambiamento"sta promuovendo tale tecnologia usando la scusa che renderebbe le reti telematiche più veloci ed efficienti, in realtà è un'arma letale che incrementerà innumerevoli disturbi, dall'insonnia fino alla neoplasia cerebrale.
Non è che perché sono una complottista che scrivo questo post, non sono io a dire che il 5G è pericolosissimo! Infatti interferisce con le vibrazioni naturali (dalla risonanza Schumann alle onde encefaliche degli esseri viventi), destabilizzando tutto: DNA, bioritmi, ciclo vegetativo delle piante, fenomeni atmosferici, equ…

THE TRIP UN VIAGGIO NELLE ONG (COME AVAAZ, CHANGE.ORG, GREENPEACE, TRANSPARENCY INTERNATIONAL, WWF...) E IL POTERE OSCURO SOROS E SIONISMO

Tanto tempo fa mi iscrissi ad Avaaz, convinta che fosse veramente dalla parte dell'uomo comune. Nel mondo sono tantissime le persone che sono cadute in questo finto bene. Purtroppo poi, se si decide di fare una ricerca su chi c'è dietro a gestire, si scopre un mondo sommerso dove il bene proprio non esiste. I promotori, i dirigenti, sono collusi proprio con i poteri che stanno distruggendo, affamando e ammalando la Terra e le sue forme viventi. È un brutto colpo da sopportare ma se si vuole veramente uscire dal tunnel, tutto deve essere rivelato, denunciato e quindi superato.
Giunsi a decidere di approfondire su chi stava dietro le quinte di queste associazioni falsamente umanitarie perché ad un certo punto mi posi la domanda: "ma se nel mondo sono in tanti a collaborare e ad abbracciare questi movimenti, possibile che tutto va peggiorando?"

Non parlo quasi mai di me ma devo dire che ho sempre avuto fiducia e sin da molto giovane ho sempre cercato e desiderato porta…