Passa ai contenuti principali

CRETA MICENE,GRECIA

classifica


Creta:

vengono costruite case con base quadrata o rettangolare ma la struttura è ancora semplice. 
Al centro si trova un cortile dal quale si accede alle stanze e illumina gli ambienti.
L'abitazione è costruita in modo da poter aggiungere nel tempo nuovi locali in caso di bisogno. La struttura è comune a tutti, la differenza tra i ceti sociali è visibile o dal materiale impiegato o dal numero di stanze presenti. Le case del ceto più basso hanno le fondamenta di pietra, i muri di mattoni essiccati al sole o cotti e rivestiti di argilla, il pavimento è in terra battuta, ciottoli o lastre di pietra ed il soffitto è formato o da giunchi o da canne coperte dall'intonaco. Quelle dei ceti più alti sono sempre di forma rettangolare, ma realizzate con pietre da taglio, mattoni o legno e sono con più piani. In presenza di quest'ultimi per riuscire a sostenere i soffitti ci sono colonne o pilastri quadrangolari. Le coperture sono spesso a terrazza e vi si accede con le scale. Le dimore del ceto più alto, sono costruite usando calcare o pietra gessosa che assomiglia al marmo, e sono blocchi tenuti uniti o con il cemento o con la malta.




 Micene:

Il nucleo delle città micenee è il palazzo del re  e ai piedi si trovano le case della popolazione. Generalmente le città  sono situate su alture e tutte hanno delle mura che le circonda. In basso si trovano i borghi dei poveri. Le abitazioni presentano il Megaron, una stanza o quadrata o rettangolare, di rappresentanza dove è acceso il fuoco sacro e per questo motivo sul soffitto è presente un'apertura così da far uscire il fumo. Intorno a questo locale si aprono le altre camere e vi si accede attraversando un Prodomos, anticamera.


Grecia:

Il centro della città è l'Acropoli è su un'altura, circondata da mura, sormontata da templi, recinti sacri e sorgenti dedicati alla divinità. Sulle pendici, senza un ordine urbano, si sviluppa il nucleo urbano e le case dei ricchi si mescolano tra quelle dei poveri. Sono tutte molto vicine e formano vicoli stretti ed angusti. Non esiste il Palazzo tipico dei governi monarchici. Sono abitazioni familiari a base rettangolare di uno o due piani. Al piano terra ci sono gli ambienti di rappresentanza e la sala più importante è l'Andron, è il luogo di ritrovo degli uomini. Al piano superiore ci sono le stanze per le donne, il Gineceo. In Grecia le donne conducono una vita appartata e non partecipano alla vita e agli svaghi degli uomini. In assenza del piano superiore il gineceo è sempre, comunque, lontano dalle camere maschili.
Si nota la differenza sociale tra le case dei ricchi  e quelle dei poveri sono per il tipo di materiale impiegato: infatti  di mattoni cotti o crudi e assi di legno con i tetti coperti dalle tegole per i primi e di fango e ciottoli con i tetti coperti con le stoppie per i secondi.


Ed ora una serie di video da YouTube su Akrotiri, un villaggio nelle Cicladi Meridionali, che presenta una chiara influenza minoica e, forse, colonia cretese.



la casa delle donne




Santorini l'isola della civiltà minoica distrutta da una potente eruzione vulcanica documentario di Ulisse da YouTube.


Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …

TUTTO ACCADE PER UNA RAGIONE

Perché nella nostra vita accadono avvenimenti che procurano sofferenza anche se ci sembra di avere comportamenti che non cercano questo?
Perché anche se ci affanniamo, impieghiamo tutte le nostre forze per ottenere risposte positive a volte abbiamo l'opposto?

La vita si diverte solo a tirarci brutti scherzi? E' un giullare che si diletta a prendersi gioco di noi, oppure c'è qualche altro motivo?






buona sera è da qualche giorno che effettivamente non propongo articoli, chiedo scusa ma non sempre riesco ad avere abbastanza tempo e, non sempre, mi trovo nella disposizione migliore per scrivere qualcosa di interessante o almeno che reputo tale. Fino ad oggi ciò che ho inserito nel blog sono argomenti che mi interessano molto da vicino e che spero che anche a voi che mi seguite e che ringrazio veramente di cuore , possano interessare. Inoltre voglio anche documentarmi prima di scrivere e questo spesso mi porta via tempo.  Per tutta questa serie di motivi non sono quotidianament…