Passa ai contenuti principali

DAL KENT VERSO IL CASTELLO DI RE ARTU'

classifica

La regione del Kent è considerata il Giardino dell'Inghilterra: è ricca di castelli e parchi.

Ci siamo lasciati a Canterbury, una città che ha 2000 anni di storia da raccontare.

Andiamo adesso a visitare Tunbridge Wellls.  E' l'unico centro temale del sud-est, la sua storia trova le radici nell'antichità ha 400 anni: nel 1606 Lord Dudley North scoprì la fonte ferruginosa e con il tempo divenne un luogo aristocratico rivale di Bath e Brighton. Oggi, come fecero la Regina Vittoria, Queen Anne e Daniel Defoe, i visitatori possono assaggiare l'acqua della sorgente. L'architettura delle dimore rispecchia il passato storico con eleganti ville Regency, case Vittoriane il tutto immerso in un grande spazio verde. Si può partecipare a visite guidate a piedi, della durata di un' oretta, per scoprire la storia di questa cittadina.



Quindi ci si può recare a visitare Scotney Castel Gardens.
E' un parco di 770 ettari tutto da esplorare. Appartiene al Nationl Trust. Al centro ci sono i resti di un castello medioevale situato in mezzo ad un lago. E' una passeggiata immersa tra rose, rododendri ed azalee.




Verso sera è meglio decidere per una sosta , non c'è di meglio di  Arundel Castel, nel West Sussex. Qui si trova un castello medioevale ristrutturato. Le fonti storiche affermano che fu edificato all'epoca di Edoardo il Confessore (1o42-1066), è stato ultimato dal primo conte di Shrewsbury, durante il regno di Guglielmo il Conquistatore. Durante la guerra civile del '600 subì forti danneggiamenti. Venne restaurato tra il XVIII e il XIX. Dal XI sec. è stato la residenza di importanti famiglie, oggi appartiene ai duchi di Norfolk, ed è classificato come un edificio di primo grado.



La mattina seguente siamo pronti per proseguire verso il Devon. Ma prima non bisogna perdere una visitina  nella New Forest, vasta distesa incolta già sotto tutela all'epoca di Guglielmo il Conquistatore.


Dopo aver ammirato questo stupenda riserva ci dirigiamo verso il Dorchester, dove si possono visitare antichi insediamenti romani e normanni, mentre verso nella English Riviera  ci sono tanti villaggi pittoreschi con case colorate e strette stradine. Qui siamo  nel Devon.




Dopo un'altra sosta si parte per la Cornovaglia.
Questa regione ha antiche tradizioni celtiche. Se ci si addentra si può visitare l'antica cattedrale di Truro. Ma prima ci si può fermare a Plymouth ricca di tradizioni marinare e leggende su Sir Francis Drake. Non dimenticate, anche, di fare un salto a Land's End, la fine della terra, il punto più occidentale del Regno.



E ora andiamo tutti insieme alla scoperta di re Artù BUONA VISIONE e grazie di avermi visitato.

Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

IL CLOUD E LA TECNOLOGIA 5G PORTA DI ACCESSO AL TRANSUMANESIMO

Essere informati sulla realtà dei fatti può aiutare a salvare la vita a milioni di esseri viventi. Mobilitiamoci, uniamoci contro questo attacco alla vita.







La tecnologia sta avanzando a passi da gigante e oramai il 5G è realtà. Cos'è questa tecnologia? Innanzitutto deve essere chiaro 




IL 5G È UN'ARMA
è una tecnologia “pericolosa” perché consentirebbe ai governi di controllare i propri cittadini. Il governo del "finto cambiamento"sta promuovendo tale tecnologia usando la scusa che renderebbe le reti telematiche più veloci ed efficienti, in realtà è un'arma letale che incrementerà innumerevoli disturbi, dall'insonnia fino alla neoplasia cerebrale.
Non è che perché sono una complottista che scrivo questo post, non sono io a dire che il 5G è pericolosissimo! Infatti interferisce con le vibrazioni naturali (dalla risonanza Schumann alle onde encefaliche degli esseri viventi), destabilizzando tutto: DNA, bioritmi, ciclo vegetativo delle piante, fenomeni atmosferici, equ…

THE TRIP UN VIAGGIO NELLE ONG (COME AVAAZ, CHANGE.ORG, GREENPEACE, TRANSPARENCY INTERNATIONAL, WWF...) E IL POTERE OSCURO SOROS E SIONISMO

Tanto tempo fa mi iscrissi ad Avaaz, convinta che fosse veramente dalla parte dell'uomo comune. Nel mondo sono tantissime le persone che sono cadute in questo finto bene. Purtroppo poi, se si decide di fare una ricerca su chi c'è dietro a gestire, si scopre un mondo sommerso dove il bene proprio non esiste. I promotori, i dirigenti, sono collusi proprio con i poteri che stanno distruggendo, affamando e ammalando la Terra e le sue forme viventi. È un brutto colpo da sopportare ma se si vuole veramente uscire dal tunnel, tutto deve essere rivelato, denunciato e quindi superato.
Giunsi a decidere di approfondire su chi stava dietro le quinte di queste associazioni falsamente umanitarie perché ad un certo punto mi posi la domanda: "ma se nel mondo sono in tanti a collaborare e ad abbracciare questi movimenti, possibile che tutto va peggiorando?"

Non parlo quasi mai di me ma devo dire che ho sempre avuto fiducia e sin da molto giovane ho sempre cercato e desiderato porta…