DALLE PRIME CAPANNE ALLE CIVILTA' MESOPOTAMICHE

classifica

Quando l'uomo ha iniziato a dedicarsi all'agricoltura, ha abbandonato la vita del nomade e si è insediato. Inizia così a costruire le prime capanne. Siamo nel Neolitico e la struttura della società inizia a prendere forma nascono i Clan, le tribù e i primi villaggi dove le dimore sono molto semplici: sono realizzate con il fango, e canne o tronchi intrecciati. Nell'età del rame, precisamente tra le popolazioni orientali, i villaggi si raggruppano formando delle piccole e vere città. Qui le capanne sono costruite con le pietre o, in mancanza, con mattoni di argilla essiccata al sole o in fornaci rudimentali.

Con la nascita delle civiltà anche le case si modificano e non sono più un riparo ma, a seconda dell'importanza sociale del proprietario la struttura è più importante, la casa, come oggi, è in relazione alla classe sociale.

In Egitto e nell'area mesopotamica

Il mattone è l'elemento più usato insieme alle canne, al papiro o al legno, ma per le abitazioni delle classi più povere è il fango impastato. Ci sono, perciò, varie tipologie di case da quelle per i più umili a quelle del ceto più abbiente. In genere le abitazioni hanno un tetto piano a terrazza e qui ci si trascorre gran parte della giornata, nelle stanze sottostanti si dorme. La classe povera ha una dimora di un solo piano, mentre quella dei ricchi possono essere a due piani. Per le classi più elevate le case sono strutturate con vari ambienti così da avere luoghi riservati alla vita intima,  quelli di rappresentanza e stanze per gli accessori.

Nel Parco Preistorico del Monte Corgnon c'è una ricostruzione di una capanna preistorica.
Se si desidera organizzare una gita ecco due link per trovare notizie in merito. Il Monte Corgnon si trova a 910m. di quota  nel territorio comunale di Lusiana, nei pressi di Vicenza, e, nelle belle giornate, se il cielo è limpido, si riesce a vedere la laguna di Venezia e i monti degli Appennini. Il villaggio preistorico entra in una realtà costituita da sei musei che, insieme, formano il Museo diffuso. Gli altri sono: il Museo Palazzon, la Valle dei mulini, l'area dimostrativa Labiolo sulle attività del bosco, il Giardino Botanico Alpino del Monte Corno e il Parco del Sojo- Arte e Natura.

Ed ora  da YouTube un filmato dal titolo: Viaggio nell'Antico Egitto.



POST RECENTI

Article To PDF

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

ITALIA APPELLO EMERGENZA NEVE: MAL TEMPO NEVE E IGNAVIA GOVERNATIVA

I MIEI LIBRI IN VENDITA