Passa ai contenuti principali

DALLE PRIME CAPANNE ALLE CIVILTA' MESOPOTAMICHE

classifica

Quando l'uomo ha iniziato a dedicarsi all'agricoltura, ha abbandonato la vita del nomade e si è insediato. Inizia così a costruire le prime capanne. Siamo nel Neolitico e la struttura della società inizia a prendere forma nascono i Clan, le tribù e i primi villaggi dove le dimore sono molto semplici: sono realizzate con il fango, e canne o tronchi intrecciati. Nell'età del rame, precisamente tra le popolazioni orientali, i villaggi si raggruppano formando delle piccole e vere città. Qui le capanne sono costruite con le pietre o, in mancanza, con mattoni di argilla essiccata al sole o in fornaci rudimentali.

Con la nascita delle civiltà anche le case si modificano e non sono più un riparo ma, a seconda dell'importanza sociale del proprietario la struttura è più importante, la casa, come oggi, è in relazione alla classe sociale.

In Egitto e nell'area mesopotamica

Il mattone è l'elemento più usato insieme alle canne, al papiro o al legno, ma per le abitazioni delle classi più povere è il fango impastato. Ci sono, perciò, varie tipologie di case da quelle per i più umili a quelle del ceto più abbiente. In genere le abitazioni hanno un tetto piano a terrazza e qui ci si trascorre gran parte della giornata, nelle stanze sottostanti si dorme. La classe povera ha una dimora di un solo piano, mentre quella dei ricchi possono essere a due piani. Per le classi più elevate le case sono strutturate con vari ambienti così da avere luoghi riservati alla vita intima,  quelli di rappresentanza e stanze per gli accessori.

Nel Parco Preistorico del Monte Corgnon c'è una ricostruzione di una capanna preistorica.
Se si desidera organizzare una gita ecco due link per trovare notizie in merito. Il Monte Corgnon si trova a 910m. di quota  nel territorio comunale di Lusiana, nei pressi di Vicenza, e, nelle belle giornate, se il cielo è limpido, si riesce a vedere la laguna di Venezia e i monti degli Appennini. Il villaggio preistorico entra in una realtà costituita da sei musei che, insieme, formano il Museo diffuso. Gli altri sono: il Museo Palazzon, la Valle dei mulini, l'area dimostrativa Labiolo sulle attività del bosco, il Giardino Botanico Alpino del Monte Corno e il Parco del Sojo- Arte e Natura.

Ed ora  da YouTube un filmato dal titolo: Viaggio nell'Antico Egitto.



Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

IL CLOUD E LA TECNOLOGIA 5G PORTA DI ACCESSO AL TRANSUMANESIMO

Essere informati sulla realtà dei fatti può aiutare a salvare la vita a milioni di esseri viventi. Mobilitiamoci, uniamoci contro questo attacco alla vita.







La tecnologia sta avanzando a passi da gigante e oramai il 5G è realtà. Cos'è questa tecnologia? Innanzitutto deve essere chiaro 




IL 5G È UN'ARMA
è una tecnologia “pericolosa” perché consentirebbe ai governi di controllare i propri cittadini. Il governo del "finto cambiamento"sta promuovendo tale tecnologia usando la scusa che renderebbe le reti telematiche più veloci ed efficienti, in realtà è un'arma letale che incrementerà innumerevoli disturbi, dall'insonnia fino alla neoplasia cerebrale.
Non è che perché sono una complottista che scrivo questo post, non sono io a dire che il 5G è pericolosissimo! Infatti interferisce con le vibrazioni naturali (dalla risonanza Schumann alle onde encefaliche degli esseri viventi), destabilizzando tutto: DNA, bioritmi, ciclo vegetativo delle piante, fenomeni atmosferici, equ…

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …