Passa ai contenuti principali

NOALE E IL PALIO

classifica


 Venezia la conoscono tutti o, per lo meno, tutti ne hanno sentito parlare è una delle città, nel mondo, più suggestive e romantiche. Molti vengono in questa meravigliosa città per festeggiare o il viaggio di nozze o anche per sposarsi. Venezia è romantica come poche. Ma,forse, non tutti sanno che nella campagna circostante si trovano delle cittadine molto, molto carine e una scappatina in un fine settimana non sarebbe, poi, una brutta idea. Da quando sono venuta a vivere in Veneto qualcosa sono riuscita a visitare. Perciò vi descriverò i luoghi che ho visito e che mi sono piaciuti.
 NOALE 
Poco lontano da Venezia in campagna si trova una cittadina che fonda le sue origini fin dall'età del ferro. Il suo splendore, però, inizia quando Ezzelino da Romano, nel 1245, la riedifica. Dopo di lui passa sotto il dominio della famiglia dei Tempesta che ne saranno i feudatari sino al 1394, anno in cui viene ceduta alla potentissima Serenissima ( e rimane sua proprietà fino al 1797). Nell'epoca medioevale questa cittadina ebbe una forte importanza strategica militare perché edificata sulla traiettoria tra Padova, Mestre e Treviso.
Ancora oggi presenta la caratteristica urbanistica della città fortificata, infatti, è circondata da due fossati, ha due porte di accesso e due torri, una rivolta verso Mestre e l'altra verso Campo San Piero. Se si visita la Chiesa si possono vedere opere di Carpaccio,Schiavone e Sansovino. Soprattutto in primavera-estate la cittadella è ravvivata da bellissime manifestazioni culturali di pregevole importanza, ad esempio il 24 giugno i Musicanti di Brema rappresenteranno le fiabe dei fratelli Grimm. Per maggiori informazioni visitate il seguente link:
http://www.comune.noale.ve.it/po/mostra_news.php?id=260&area=H&x=2bafa0a3908d7773d279769e24
d9e637

 IL PALIO


Ma in estate da Domenica 16 giugno si festeggia il Palio. Furono i Tempesta a volere questo palio per festeggiare avvenimenti importanti come la Pentecoste, lo scampato pericolo da una pestilenza o la vittoria su un nemico. Dal 1993 ha ripreso vita e per una settimana l'intera popolazione si veste con abiti dell'epoca e si rituffa nel passato. Per un turista questo evento è assai suggestivo. Quando sono andata la cosa che più mi ha divertito è stato che se si va abere qualcosa o a sgranocchiare nei bar o ristoranti della piazzaoltre ad essere serviti da perosne vestite con abiti d'epoca, si paga non con la moneta attuale ma con il noalino, moneta antica della cittadina.  Per maggiori informazioni sul programma vedere il link di seguito.
http://www.folclore.eu/It/Eventi/Italia/Veneto/Venezia/Noale/Palio-di-Noale.ht

Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …

TRATTATO DI CASSIBILE NAZIONI UNITE UNHCR & GESUITI

In questo video, creato in collaborazione con Piero Faticoni , mettiamo in luce la parziale denuncia della Meloni. Stanno aumentando i politici che denunciano pubblicamente il coinvolgimento di George Soros nelle crisi economiche. Ma voi veramente pensate che lo fanno perché vogliono sistemare tutto? Se volessero questo, ad esempio, nel nostro Paese renderebbero pubblico il fatto che chi governa dal 1945, per non parlare prima, è l'Organizzazione delle Nazioni Unite. Dovrebbero dire chi sono in realtà, invece omettono questo, come non dichiarano che con il certificato di nascita tutti diventiamo Trust di proprietà dello Stato e quindi non esistono proprietà private perché come siamo riconosciuti , ossia schiavi, siamo noi, popolo, ad essere oggetti di proprietà. Perciò per favore smettetela di seguire questi bugiardi reiterati ed iniziate a ragionare. Soros sarà silurato dal potere e tutti i politici seguono l'ordine. Soros a questo punto potrebbe ammettere le sue responsabili…