ROMA ANTICA

classifica


Le case possono essere divise in tre tipologie: Domus, Insulae e Villae.

DOMUS:
è la dimora di una famiglia patrizia,  su un piano unico, formata da due corpi centrali: l'Atrium (cortile aperto) e il Peristylium (giardinetto). Il primo, di forma quadrata o rettangolare, ha una grande apertura sul soffitto, detta Impluvium, che si riflette sul pavimento nel Compluvium, una vasca rettangolare che raccoglie l'acqua piovana. Attorno all'Atrium si affacciano le stanze, ognuna con una funzione: Tablinum, stanza principale utilizzata come locale di rappresentanza; Cubicula, camera da letto; Alea, ancora oggi non si conosce la sua funzione. Passando attraverso un corridoio, detto Andron, si accede alla seconda parte della domus qui c'è un giardinetto, il peristylium, circondato da portici con colonne, piante, statue e fontane. Dal giardinetto si accede agli altri locali: il Triclinium, la sala da pranzo; Cubicula, camera da letto; cucina, bagno e latrine.



INSULAE:
case in affitto per la media e bassa borghesia. Palazzi da tre fino a sei, piani, che nell'epoca augustea raggiungono al massimo i 60 piedi di altezza. Con l'aumento della popolazione vengono aggiuntiti dei piani, diventando case sempre più anguste con locali sempre più piccoli, e gli imprenditori, approfittando della loro condizione privilegiata, impiegano materiali scadenti per trarre il massimo profitto. A volte alcune famiglie della media borghesia si trovano a condividere la stessa insula con famiglie di ceto inferiore. Ovviamente i piani sono differenti. La prima abita ai piani più bassi, dove le stanze sono più grandi, più luminose e più arieggiate, la seconda ha stanzette piccole, buie e senza areazione. Dopo poco però la borghesia decide di avere insulae solo per loro e così  si formano zone esclusive per la borghesia e quelle per i poveri.



VILLAE:
verso la fine del periodo repubblicano, nelle campagne iniziano a sorgere delle case di campagna molto belle che sono utilizzate come aziende agricole, luoghi di riposo e svago delle classi privilegiate. Sono costituite da una serie di edifici ognuno adibito ad una funzione particolare: abitazioni, locali di rappresentanza, fienili, granai, giardini, terme, biblioteche, teatri ed ippodromi. La parte del proprietario è distaccata  e costituisce un edificio a parte. Qui ci sono anche le stanze per gli ospiti.



Ed ecco, ora, dei video:
La vita quotidiana in una domus romana di Alberto Angela




La casa romana serie di video realizzati in 3D da Youtube:



Ricostruzione in 3D di una Villa romana



INTERNO DI UNA CASA ROMANA



E, per terminare, la storia di Pompei. Da YouTube un documentario di Superquark


POST RECENTI

Article To PDF

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

VACCINI E AGENDA SGHA

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

I MIEI LIBRI IN VENDITA