STORIA DEI LIBRI: I ROGHI DEI LIBRI-CINA

classifica







in queste pagine Vi racconto dei ROGHI DEI LIBRI.
L'uomo da sempre compie atti di questo tipo e, generalmente, quando è in atto un cambiamento. Mi domando ma prima o poi matureremo?



CINA
Il primo rogo di libri è stato compiuto in Cina per il volere dell'imperatore Qin Shi Huang, dietro consiglio del suo ministro Li Si. Avvenne nel 213 a.C. Poiché' i testi potevano minare il suo potere venne presa la decisione di bruciarli. Purtroppo l'imperatore non si fermò con questo atto; egli, infatti, condannò alla sepoltura, ma da vivi, 460 intellettuali confuciani che si opponevano al suo volere. Salvò solo gli scritti di carattere scientifico e tecnico. Purtroppo subirono, più avanti, la stessa sorte perché durante le rivolte contro il successore venne bruciato l'archivio imperiale. Di Qin Shi Huang si sa che è stato colui che ha iniziato l'opera della muraglia cinese e il committente dell'imponente esercito di terracotta. In questa epoca i cinesi conoscevano già la carta. Sembra che dal 105 la usassero, più precisamente un eunuco di corte, Ts'ai lun la produceva con la corteccia dell'albero di gelso filtrata in uno stampo di bambù. Per 500 anni, circa, la fabbricazione della carta rimase esclusiva in Cina.
L'imperatore Qin Shi Huang
Imperatore della Cina
In carica Re di Qin luglio 246 a.C. – 221 a.C.
imperatore della dinastia Qin 221 a.C. – 210 a.C.
Successore Imperatore Qin Er Shi Huangdi
Nome completo Qin Shi Huang-di" (秦始皇帝)
Altri titoli Primo imperatore (始皇帝)
Nascita Handan, 260 a.C.
Morte Shaqiu, 210 a.C 
Dinastia Qin



POST RECENTI

Article To PDF

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

VACCINI E AGENDA SGHA

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

I MIEI LIBRI IN VENDITA