CARNEVALE DELLA LETTERATURA 1ª CALL FOR PAPERS

Scrittori alle prime armi,
scrittori già navigati,
amici di tutto il web unitevi!



Cari amici vi scrivo..
per chi ancora non lo conoscesse e per chi, oramai, è già pronto e ha partecipato o seguito, il CARNAVALE DELLA LETTERATURA N°3, il cui tema era LA NOTTE, ecco qua la chiamata per l'avvio alla quarta edizione del Carnevale della letteratura. Il tema dominante riguarda il TEMPO.

Quante parole sono state spese su questo argomento! Quanti studi, quanti pensieri hanno avuto il tempo come protagonista?

Un famoso fisico, Etienne Klein( per maggior ragguagli andate qui)  ha scritto un libro "il tempo non suona mai due volte", frase banale, scontata? Si è vero, ma più che reale e legittima e come si potrebbe ingannare questo tempo che sfugge tra le dita? Cogli l'attimo si dice!

Con il temine tempo si possono intendere tante cose, il tempo meteorologico, il tempo come misuratore di distanze, il tempo filosofico, il tempo fisico, il tempo della coscienza, il tempo musicale.

Un altro libro in cui il tempo è un protagonista è "Momo" di Michael Ende. Lo scrittore di "La storia infinita", in questo  romanzo narra che alcuni signori grigi vogliono impadronirsi del tempo degli uomini, indispensabile per la loro sopravvivenza.

In arte ci sono dipinti che raffigurano il tempo: Salvador Dalì con il suo famoso quadro "Persistance de la mémoire

oppure Tiziano con "le tre età dell'uomo"

Nella musica tanti cantanti hanno scritto brani incentrati sul tempo e, a tal proposito vi dedico  due canzoni che mi piacciono particolarmente

Lucio Dalla  "Caro amico ti scrivo" dall'album "L'anno che verrà"

                                         

Francesco Guccini, "Canzone dei dodici mesi" dall'album "Radici"


                                           

Per concludere

TEMPO!
    che ci avvolgi,
 e scandisci ogni momento della nostra vita,
 a volte sei un caro amico,
 a volte un implacabile nemico.
Quante volte ti abbiamo rincorso,
e quante schivato!
Dinnanzi a te, poeti e pittori 
politici e ingannatori
giovani e vecchi
si sono inchinati
Ma solo tu rimani tutto scorre, 
tutto fugge,
e tu, inesorabile sei lì spettatore
che guardi noi
che ora con furia,
ora con coraggio, e a volte con codardia
ti abbiamo chiamato, 
implorato 
ma nulla 
tu, unico padrone, 
prendi e fuggi via!

Per maggiori informazioni sul concorso, e mi auguro che in tanti parteciperete e seguirete, andate a visitare il bellissimo blog di Leonardo Petrillo "Scienza e Musica".

Le vostre opere, vanno inviate entro il primo ottobre,  Ricordatevi, all'indirizzo mail
leonardo92.universo@gmail.com
Sono sicura che sarà un'esperienza stupenda non mancate!


classifica

POST RECENTI

Article To PDF

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

ITALIA APPELLO EMERGENZA NEVE: MAL TEMPO NEVE E IGNAVIA GOVERNATIVA

I MIEI LIBRI IN VENDITA