Passa ai contenuti principali

FRIDA

FRIDA

CON TANTI COLORI, 
DI GIOIE E DOLORI
LA FELICITA' RINCORRI
E
LA VITA PERCORRI



E' una giornata grigia e piovosa, sembra quasi di essere già in autunno, così, ho deciso di colorarla con i dipinti di una pittrice messicana.
Per prima cosa ecco delle immagini di alcune sue opere

























Ed ora alcuni cenni biografici:


nata a Coyoacan nel 1907. Come sua sorella anche Frida è affetta da spina bifida, che però è stata scambiata per poliomielite. A 18 anni subisce un grave incidente su un autobus che la costringe a trascorrere parecchio tempo nell'immobilità. Il terribile infortunio, che porta una sofferenza dolorosa per tutta la vita, la segna nello spirito oltre che nel fisico. Costretta a letto oltre ad immergersi nella lettura inizia il percorso della pittura esprimendo un particolare talento. I suoi primi dipinti sono autoritratti. Una volta ristabilita incontra un pittore molto famoso, Diego Rivera, con il quale si sposa. Il matrimonio non è tra i più felici per i grandi tradimenti da parte del marito. Ad un certo punto Frida in comune accordo con Rivera, si stabilisce in un'altra casa, sempre vicina al coniuge, che oggi è diventata museo, la Casa Azul. Come il coniuge anche la donna ha varie relazioni, sia femminili sia maschili, ad esempio con André Breton e Lev Trotsky. muore nel 1954 e una delle sue ultime frasi è stata "Spero che l'uscita sia gioiosa e spero di non tornare mai più".
dipinti:
le sue opere rispecchiano il travaglio fisico ed interiore ma anche una grande forza d'animo ed un carattere impetuoso e vitale. Amava il Messico e lo si può anche notare dai dipinti che sono ricchi di colori solari anche quelli dove il dolore e la sofferenza sono il tema dominante.

FILM:



Nel 2002 è stato prodotto un film sulla sua vita. Interpreta Frida Salma Hayek, la regia è di Julie Taymor. E' un bellissimo film che ne consiglio la visione per maggiori informazioni andate qui.





classifica

Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …

TRATTATO DI CASSIBILE NAZIONI UNITE UNHCR & GESUITI

In questo video, creato in collaborazione con Piero Faticoni , mettiamo in luce la parziale denuncia della Meloni. Stanno aumentando i politici che denunciano pubblicamente il coinvolgimento di George Soros nelle crisi economiche. Ma voi veramente pensate che lo fanno perché vogliono sistemare tutto? Se volessero questo, ad esempio, nel nostro Paese renderebbero pubblico il fatto che chi governa dal 1945, per non parlare prima, è l'Organizzazione delle Nazioni Unite. Dovrebbero dire chi sono in realtà, invece omettono questo, come non dichiarano che con il certificato di nascita tutti diventiamo Trust di proprietà dello Stato e quindi non esistono proprietà private perché come siamo riconosciuti , ossia schiavi, siamo noi, popolo, ad essere oggetti di proprietà. Perciò per favore smettetela di seguire questi bugiardi reiterati ed iniziate a ragionare. Soros sarà silurato dal potere e tutti i politici seguono l'ordine. Soros a questo punto potrebbe ammettere le sue responsabili…