LA RAGAZZA E CAMILLA UNA CAGNOLINA CHE, NELLA SFORTUNA HA TROVATO L'AMORE

ma per quanto?



Come avete potuto notare, se avete letto le pagine dei miei cani, ho da poco una bellissima ed adorabile cucciola è una splendida shiba. La ragazza che me lo ha dato mi ha inserito in un gruppo in rete, di persone che sono proprietarie di cani in particolare questa razza.

Ieri sera, mentre vagavo in internet sono andata nel gruppo in questione e ho letto questo:


Mi chiamo Elisabetta Scardovi , e da piu' di 25 anni faccio nel mio piccolo quello che posso per i cani.
Ho rinunciato a tante cose per loro, ma l'amore con cui mi hanno sempre contraccambiato, ha ricompensato abbondantemente tutto il resto.
Non ho un'associazione, do' una mano ad altre volontarie , dove serve... faccio quello che mi dice il cuore, nonostante le mie possibilita' economiche non me lo permetterebbero.Fortunatamenteho qualche amica e amico che mi aiutano, chi con le crocchette, che con i farmaci, e con cio' che serve.Persone che mi hanno conosciuto personalmente, che sono venute qui, che sanno quello che faccio, che pur poco possa essere e' fatto per amore.
8 mesi fa , consigliata un po' da tutti , ho pensato che per poter aiutare cani che ne avevano bisogno e poterli mantenere , sarebbe stata una buona idea tenere qualche cane in stallo a pagamento, e con quel po ' di soldini , far saltar fuori qualcosa per i piu' sfortunati.
Ed e' cosi che e' arrivata Camilla, una cagnolina spagnola, seguta dall ' associazione Confidointe , da Elisabetta Clementi SImona Busto e Rossella Junk.Camilla e' un piccolo pezzettino di carbone , tutta nera, , molto carina .E'arrivata come tutti i cani spagnoli, magra e timorosa, ma in pochi giorni la sua indole dolce e giocosa e' venuta fuori.Lei si e' innamorata di me, e io di lei.Nessuno lo sapeva , ma era incinta e dopo poco tempo quando me ne sono resa conto , era pronta per far nascere i suoi cuccioli Sona nati qui , sotto i miei occhi e di un'amica , ancora oggi quando ripensiamo a quei momenti ridiano perche' pur essendo due volontarie da lunga data, ci siamo ritrovate a piangere di commozione , nel panico piu' assoluto!
I cuccioli sono tutti strafelicemente adottati a persone splendide , solo una non e' stata adottata , semplicemente perche' con la mamma ha instaurato un legame molto profondo e a me dispiaceva separarle.Non era previsto che questa cagnolina in stallo rimanesse da me per sempre, ma in quei mesi si e' creato un rapporto particolare.A volte ci guardiamo e sembriamo due innamorati! Io le chiedo...Camilla da il cinque alla mamma...e le con la zampina sbatte sul palmo della mia mano! In questo ultimo anno ho avuto grandissimi dolori, la perdita della mia mamma e di 6 cani che avevo da tutta la vita..e che erano la mia vita..Camilla quando mi vedeva piangere....mi veniva vicino e con la zampina mi chiamava , come dire,,, dai non piangere ci sono io qui,..ti do pure il 5 come piace tanto a te , pero' sorridi! E spesso riusciva a farmi sorridere tra le lacrime.
Con l associazione Confidointe e con Elisabetta Clementi ci sono state alcune incomprensioni, che nonostante i miei sforzi non sono riuscita a chiarire.
Mi dispiace per questo, ma a volte capita.
Quello che non deve capitare e' che per un dispetto , si faccia soffrire un cane e una persona.
Ho chiesto di poter adottarla io definitivamente , e dopo mesi che l' accudivo insieme ai suoi cuccioli, mi e' stato risposto NO PERCHE' NON ERO RITENUTA PERSONA ADEGUATA AD ADOTTARE CAMILLA.
Ho scritto decine di mail , implorato, pregato, ho piegato la testa in tutti i modi e le maniere, mi sono scusata se avevo sbagliato qualcosa in buona fede senza accorgermene , ma la risposta e' rimasta no.
Allora , probabilmente sbagliando, andando contro alla legge ma seguendo il cuore, ho detto che non avrei mai dato Camilla che anche se risultava essere intestata a loro, non l avevano ne mai vista ne mai conosciuta ne mai accarezzata.
Sono stata denunciata per appropriazione indebita.Chiamata dai Carabinieri come se avessi fatto chissa' cosa.Mi sono state mandate davanti a casa persone che non conoscevo nemmeno e che non conoscevano i fatti con delle deleghe per portare Camilla in una pensione...in un box dopo che dormiva sul divano da mesi .Sono scappata da casa con Camilla nel baule per paura che me la portassero via.
L' associazione Confido in te , ha nominato come loro avvocato un famoso studio legale di Bologna, specificando che le spese legali non sarebbero state a carico dell associazione ma a carico loro personalmente, quando qualcuno ha fatto notare , l' assurdita' di spendere migliaia di euro per portare via una cagnolina amata come una bambina...con tanti cani da salvare nel mondo...a cui questi soldini avrebbero salvato la vita.
Sono stata infamata , denigrata, come una delinquente.
E oggi....mi sono trovata davanti a casa 7 ufficiali , tra polizia , guardie provinciali , e altro, con un provvedimento di sequestro emesso dal magistrato che volevano la cagnolina.Ho pianto disperatamente davanti a tutti cercando di spiegare i fatti, ma d altro canto loro facevano solo il loro lavoro, pur a malincuore credo.Ho rifiutata di consegnarla nonostante mi sia stato spiegato che la mia situazione penale si aggravava e che sarebbero tornati con un altro provvedimento di perquisizione per entrare e portare via Camilla.Per strapparla da me, da Clio la sua cucciola, dai suoi amici del cuorsre con cui gioca dorme corre...vive felice.
Prendero' un altra denuncia, per non aver ottemperato a un ordine da un magistrato...succedera' quel che suvccedera' ma Camilla e' un pezzo del mio cuore, e tutto cio' sara' anche giusto per la legge....ma non lo e' umanamente...e non lo e' nemmeno per Camilla.
Io per lei sono disposta a tutto.Non per un puntiglio....ma per amore.
Chi mi conosce sa come sono, sa che quando posso non mi tiro mai indietro, sa i cani devastati psicologicamente e fisicamente che ho qui...sa quanti punti ho addosso.
Aiutatemi a non perdere Camilla, non ce la faccio nemmeno a pensarci a non vederla piu'.
Qui da me chiunque puo' venire , puo' constatare come vivono i miei cani....molte volontarie sono state qui.
Datemi una mano a far capire al mondo che un cane non e' un oggetto, non e' sempre e solo di un nome sul libretto di proprieta' ma di chi la ama , la cura , ci vive.Che chi fa volontariato non puo' essere cosi cattivo da fare un gesto simile.
Ve lo chiedo col cuore in mano..


Non ci sono troppe parole da aggiungere, a parer mio, voglio solo inserire un mio pensiero:

Il cane in natura non esisteva siamo stati noi umani nei secoli a portare un fiero lupo a diventare il miglior amico dell'uomo. Ma noi per loro a volte diventiamo un vero e proprio incubo.

La vicenda sopra trascritta ne è una prova. Ho voluto pubblicare questo perché se per caso avete dei consigli da darmi e aiuti sono ben accetti.

Vi ringrazio della collaborazione

Di seguito trovate la storia "Da lupo a cane, il cammino di un fiero animale verso un nuovo stile di vita".

classifica

POST RECENTI

Article To PDF

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

ITALIA APPELLO EMERGENZA NEVE: MAL TEMPO NEVE E IGNAVIA GOVERNATIVA

I MIEI LIBRI IN VENDITA