CHARLES HAPGOOD

Sulla storia del nostro pianeta sono state fatte varie teorie alcune note ed accettate dalla comunità scientifica, come la teoria della deriva dei continenti, altre che il mondo accademico ha escluso.

Annovero tra queste ultime la teoria della terra cava e quella di Charles Hapgood che sostiene la dislocazione della crosta terrestre.

Teoria della Terra cava,
Alcuni credono che il segreto dell'origine dell'uomo si possa svelare se si riesce a raggiungere le profondità della terra ed il primo a credere nella possibilità che la Terra è cava fu uno dei fondatori dell'astronomia, scopritore, tra l'altro, della cometa omonima, Edmond Halley.

Secondo la geologia ufficiale il Polo Nord è una vasta distesa di ghiaccio dove per sei mesi all'anno c'è buio e le temperature raggiungono i -70°c. Sotto di esso c'è la crosta terrestre spessa, all'incirca, 48 chilometri e al di sotto di questa c'è roccia fusa scaldata dal nucleo rotante.

I sostenitori della teoria della terra cava asseriscono che all'interno sia presenta una cavità e dentro a questo incavo un sole.




Schema della Teoria della Terra cava




                                                                                 









il centro della terra








Questa proposta venne scartata dal mondo scientifico con queste asserzioni:
-Le foto scattate al nostro pianeta non fanno vedere nessun tipo di apertura ai poli, come invece    afferma la teoria della terra cava
-le onde che propagano i terremoti smentiscono la possibilità che all'interno del pianeta ci sia una  cavità che unisce i poli
-la geologia moderna dimostra che il pineta ha una massa solida
-la fisica dimostra che un cavità dove esistono fiumi sotterranei non può sussistere perché andrebbe  contro alle leggi fisiche di Newton e  Gauss
-la massa della terra sarebbe molto inferiore se il suo interno presentasse un foro

Teoria dello slittamento polare di Hapgood,
secondo lui i poli tendono nel corso del tempo a scivolare. L'intero mondo accademico non appoggiò mai quest'idea, solo Albert Einstein sembrò più propenso alle idee di questo personaggio.
Nel 1970 questa teoria visse un nuovo momento di splendore grazie ad alcuni studiosi, Hancock, Wilson e West, autori di numerosi libri di pseudo-scienza e archeologia misteriosa.

Hapgood conseguì un master ad Harvard nel 1932 in storia medioevale e moderna, insegnò nel Vermont, fu sotto segretario della commissione delle arti con Roosevelt, con la seconda guerra mondiale lavorò per alcuni dipartimenti di Stato molto noti come la CIA. Terminato il conflitto insegnò antropologia nel Massachusetts. Con i suoi studenti iniziò una ricerca sulla mitica Atlantide. Così giunse a pubblicare due testi (1955-1966), in uno dei quali c'è la prefazione di Einstein, che propongono la teoria secondo cui gli assi terrestri hanno più volte subito cambiamenti.
Per suffragare le sue idee si avvalse della Mappa di Piri Reìs dove si mostra che l'Antartide, anticamente, aveva un paesaggio del tutto differente da quello odierno.

Mappa di Piri Reìs,
documento cartografico del 1513 realizzato dall'ammiraglio turco omonimo.
Oggi questa mappa è custodita ad Istanbul nel Palazzo Tpkapi, dove venne rinvenuta, nel 1929, durante i lavori di ammodernamento per far divenire l'edificio museo. Su questo pezzo di pergamena è disegnata una porzione dell'Oceano Atlantico al di là delle coste europee africane e dell'America meridionale. E' presente una scritta, da wikipedia:

« Composta dall’umile Pīr figlio di Hajji Mehmet, noto come nipote per parte di padre di Kemāl Reʾīs - possa Dio perdonarli -, nella città diGallipoli, nel mese del sacro Muḥarram, nell’anno 919 [dell’Egira, corrispondente al marzo-aprile 1513] »

Per maggiori informazioni vi rimando a questo sito:






per la teoria sullo slittamento dei poli vi rimando a wikipedia, a Scienza e conoscenza, Quotidiano di Storia ed Archeologia.

Per quanto riguarda la mitica Atlantide. 
L'anno scorso è stata pubblicata la notizia che è stata scoperta una gigantesca piramide nelle Azzorre. E' alta 60m. ed è situata tra l'isola di Terceira eSan Miguel. Ecco cosa scrive Panorama   


Per chi volesse leggere un libro:


Ma Atlantide è esistita oppure è solo una leggenda?



Documentario su Atlantide da YouTube.



Già Platone ne parlava nei dialoghi, Timeo e Crizia. Al di là delle Colonne d'Ercole c'era una potenza navale che aveva conquistato molte parti dell'Europa occidentale e dell'Africa. Per volere del dio Poseidone  in un sol giorno venne inghiottita dalle acque.
 Vi propongo lo scritto di Platone
Buona lettura





classifica Paperblog Vota questo sito su www.partidaqui.it OkNotizie

POST RECENTI

Article To PDF

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

ITALIA APPELLO EMERGENZA NEVE: MAL TEMPO NEVE E IGNAVIA GOVERNATIVA

I MIEI LIBRI IN VENDITA