Passa ai contenuti principali

I MALI DELLA SPERIMENTAZIONE



Buon giorno a tutti, come avete ben capito amo gli animali, però non è solo per questo che scrivo questo articolo. Secondo me è sbagliato usare altre vite, altri esseri viventi, per i nostri bisogni, non è morale. Se abbiamo un senso religioso, Dio ci ha insegnato a rispettare tutte le creature: vi ricordate di San Francesco d'Assisi e del suo Cantico delle creature?
Così declamava:
« Altissimu, onnipotente, bon Signore,
tue so’ le laude, la gloria e l’honore et onne benedictione.
Ad te solo, Altissimo, se konfàno et nullu homo ène dignu te mentovare.
Laudato sie, mi’ Signore, cum tucte le tue creature, spetialmente messor lo frate sole, lo qual è iorno, et allumini noi per lui. Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore, de te, Altissimo, porta significatione.
Laudato si’, mi’ Signore, per sora luna e le stelle, in celu l’ài formate clarite et pretiose et belle.
Laudato si’, mi’ Signore, per frate vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo, per lo quale a le tue creature dai sustentamento.
Laudato si’, mi’ Signore, per sor’aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.
Laudato si’, mi' Signore, per frate focu, per lo quale ennallumini la nocte, et ello è bello et iocundo et robustoso et forte.
Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.
Laudato si’, mi’ Signore, per quelli ke perdonano per lo tuo amore, et sostengo infirmitate et tribulatione.
Beati quelli ke 'l sosterrano in pace, ka da te, Altissimo, sirano incoronati.
Laudato si’ mi’ Signore per sora nostra morte corporale, da la quale nullu homo vivente pò skappare: guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali; beati quelli ke trovarà ne le tue santissime voluntati, ka la morte secunda no 'l farrà male.
Laudate et benedicete mi’ Signore' et ringratiate et serviateli cum grande humilitate »


Già nel lontano 1200 c'era chi provava a metterci un po' di coscienza e ricordarci che è importante e doveroso rispettare tutte le forme di vita, oltre che la nostra Terra.

Nel tempo ci siamo sempre più allontanati da questo messaggio, che è diventato solo un canto di chiesa, o una parte della nostra letteratura, ma così non è e non deve essere.

Provate a fermarvi un attimo a pensare cosa stiamo facendo subire agli animali. Il motivo reale qual'è?

Non è vero che serve per la scienza, non è vero che serve per aiutarci a trovare rimedi ai nostri mali!

E' solo perché così, alcuni si arricchiscono ma non è giusto e quindi noi dobbiamo dirlo ad alta voce, dobbiamo provare a coinvolgere più persone possibili affinché questa barbarie abbia una fine. 
Le mie parole non sono utili lo è di più ciò che ora vi propongo di leggere e di guardare. Il video qui di seguito è molto istruttivo.

Il Professor Pierre Lépin, direttore della sezione batteriologica dell'Istituto Pasteur di Parigi e membro dell'Accademia delle scienze e dell'Accademia nazionale di medicina, nel libro (che tra l'altro consiglio di leggere) "Vivisezione o scienza" di Pietro Croce così dichiara: (se desiderate questa è un pagina di Facebook molto interessante:Hans Ruesch fece un enorme lavoro di ricerca storica e scientifica lanciando un radicale atto di accusa alle presunte basi scientifiche della vivisezione. (http://www.hansruesch.net/vita.htm) Informazioni scientifiche: Info: http://www.hansruesch.net)

"Siamo degli apprendisti stregoni, specialmente nella scienza. Ci vantiamo di scoperte che ci avvelenano. Io credo che la generazione futura dovrà impiegare tutto il suo tempo e il suo impegno per liberarsi dalle conseguenze catastrofiche della nostra Ricerca".
(pagina  60)



Inoltre il fatto che i test siano necessari per affermare la validità o meno della tossicità di farmaci per alcune malattie non è assolutamente vera infatti su un campione di 20 test solo uno è risultato plausibile. Ma leggete direttamente voi quanto sia scarsa l'utilità clinica e tossicologica dei test animali così ve ne rendete maggiormente conto:
dal sito US National Library of Medicine National Institute of Health: 

Potrei andare avanti all'infinito perché grazie alla rete e alle persone che si stanno battendo per porre fine a questa barbarie di notizie se ne trovano tantissime. 
Ma prima di lasciarvi vi esorto a guardare questi due video e su ciascuno cliccare mi piace. Aiuterete così a non far morire inutilmente delle creature che hanno solo un'unica colpa essere dall'altra parte della barricata di una società che non vuole staccarsi da antichi stereotipi che voleva che noi uomini fossimo i detentori della vita e della morte delle altre specie viventi.




Andate ora sulla pagina e cliccate su mi piace: https://www.youtube.com/watch?v=f2Kns0cEawc ne servono almeno altri 500 di mi piace per avere un piccolo risultato. Grazie




Anche per questo se potete recatevi su questa pagina : https://www.youtube.com/watch?v=qcD6lxY8-LQ  e cliccate mi piace. Grazie


OkNotizie

Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

IL CLOUD E LA TECNOLOGIA 5G PORTA DI ACCESSO AL TRANSUMANESIMO

Essere informati sulla realtà dei fatti può aiutare a salvare la vita a milioni di esseri viventi. Mobilitiamoci, uniamoci contro questo attacco alla vita.







La tecnologia sta avanzando a passi da gigante e oramai il 5G è realtà. Cos'è questa tecnologia? Innanzitutto deve essere chiaro 




IL 5G È UN'ARMA
è una tecnologia “pericolosa” perché consentirebbe ai governi di controllare i propri cittadini. Il governo del "finto cambiamento"sta promuovendo tale tecnologia usando la scusa che renderebbe le reti telematiche più veloci ed efficienti, in realtà è un'arma letale che incrementerà innumerevoli disturbi, dall'insonnia fino alla neoplasia cerebrale.
Non è che perché sono una complottista che scrivo questo post, non sono io a dire che il 5G è pericolosissimo! Infatti interferisce con le vibrazioni naturali (dalla risonanza Schumann alle onde encefaliche degli esseri viventi), destabilizzando tutto: DNA, bioritmi, ciclo vegetativo delle piante, fenomeni atmosferici, equ…

THE TRIP UN VIAGGIO NELLE ONG (COME AVAAZ, CHANGE.ORG, GREENPEACE, TRANSPARENCY INTERNATIONAL, WWF...) E IL POTERE OSCURO SOROS E SIONISMO

Tanto tempo fa mi iscrissi ad Avaaz, convinta che fosse veramente dalla parte dell'uomo comune. Nel mondo sono tantissime le persone che sono cadute in questo finto bene. Purtroppo poi, se si decide di fare una ricerca su chi c'è dietro a gestire, si scopre un mondo sommerso dove il bene proprio non esiste. I promotori, i dirigenti, sono collusi proprio con i poteri che stanno distruggendo, affamando e ammalando la Terra e le sue forme viventi. È un brutto colpo da sopportare ma se si vuole veramente uscire dal tunnel, tutto deve essere rivelato, denunciato e quindi superato.
Giunsi a decidere di approfondire su chi stava dietro le quinte di queste associazioni falsamente umanitarie perché ad un certo punto mi posi la domanda: "ma se nel mondo sono in tanti a collaborare e ad abbracciare questi movimenti, possibile che tutto va peggiorando?"

Non parlo quasi mai di me ma devo dire che ho sempre avuto fiducia e sin da molto giovane ho sempre cercato e desiderato porta…