STORIA DELL'INFORMATICA QUARTA PARTE

OkNotizie



Il computer che vedete nell'immagine è il 5100 di IBM ed è stato il suo primo personal computer commercializzato dal 1975. Certo che in quarant'anni di strada ne abbiamo fatta tantissima!


Cosa ne pensate?
Comunque il 5100 è rimasto sul mercato fino al 1982. Poiché era assai costoso non ebbe un grande successo, quello che veramente vide il consenso del pubblico fu l'IBM 5150 del 1983, conosciuto come PC IBM. Con questo personal computer si diede il via alla piattaforma hardware per i personal computer. Questa piattaforma è in vita ancora oggi ed usa in prevalenza il sistema operativo Microsoft Windows, seguono Macintosh e GNU/Linux.

l'IBM 5100 usava la tastiera   ed il display CRT come dispositivi di interfaccia tra uomo e macchina, erano entrambi integrati e di serie; aveva un drive per memoria di massa, il QIC, Quarter Inch Cartridge, dispositivo a nastro magnetico racchiuso in un supporto rimovibile, il cartridge. Il primo venne ideato dalla ditta 3M. La CPU, chiamata PALM, Put All Logic in Microcode era un singolo circuito stampato dove si trovavano 15 grandi circuiti integrati. Era a 8/16 bit che indirizzava fino a 64 KIB di memoria di sistema, aveva una frequenza di clock di 1,9 Mhz. Il 5100 era dotato di memoria RAM e ROM e era disponibile in 12 versioni, a seconda del quantitativo di RAM installata, gli interpreti del  linguaggio di programmazione si trovavano nella ROM. Le dodici versioni erano a 16, 32, 48, 64 KIB e potevano andare bene o per l'APL e/o per il Basic. All'accensione  entrava in funzione un interprete, se la macchina disponeva di entrambi i linguaggi allora aveva, sul pannello frontale, un interruttore per scegliere quale interprete usare.

Questo personal computer pesava 25 Kg, non aveva un'alimentazione a batteria integrata.C'è da dire che i computer più piccoli erano in fase di studio negli anni settanta e per quei tempi i mini computer avevano le dimensioni di un frigorifero, per questo motivo l'IBM 5100 venne chiamato personale computer, effettivamente era più piccolo rispetto allo standard. Il suo costo si aggirava intorno ai 8795, dollari di base, per raggiungere anche la cifra di 19.975 dollari.
Se volete andate negli archivi dell'IBM a guardare oppure sul sito oldcomputers.

Questo è quello che si sapeva fino a poco tempo fa di questo computer. Negli anni 2000 è tornato alla ribalta per un piccolo particolare che, credo, molti di voi già conoscono ma che comunque racconto per onor di cronaca o per chi ancora ignora la storia.

Da tanto tempo abbiamo la paura che possa accadere qualcosa di irreparabile, anche nell'epoca antica c'è stato un passaggio che portò ansia a tutte le persone, il famoso 1000 non più 1000. Quando dovevamo lasciare il vecchio secolo si diceva che il 2000 avrebbe potuto avere un grandissimo problema il Millennium bug o Y2K, per gli esperti. Ho trovato questo articolo risalente al 1999 dove, per l'appunto, parla del baco di fine secolo. Comunque doveva essere un errore di programmazione che, al passaggio al nuovo millennio, impediva ad alcuni programmi di riconoscere il cambiamento di data provocando, perciò, il blocco dei sistemi informatici. I vecchi computer indicavano la data del sistema con due cifre, ossia per il 1998 si scriveva '98. Perciò con il cambio di data, il 2000 si sarebbe scritto con il '00 creando confusione con il 1900 e portando confusione nei database. Però poiché gli esperti erano a conoscenza di questo problema, ovviamente, avevano già trovato il bandolo della matassa. Già dal 1992 le bios dei PC e i sistemi operativi erano immuni da questo baco. Tutto l'allarmismo che si creò fece solo in modo di cambiare macchine obsolete, o ritenute tali, oppure molti aggiornarono i sistemi. Chi, ovviamente non lo fece...è un po' come il detto chi è cagion delle proprio male pianga se stesso.

Molti più problemi, anche se non c'è stato l'allarmismo del fine secolo sono avvenuti con il cambio di moneta, dalle lire all'euro. Molte ditte si sono trovate bloccate perché non avevano fatto modifiche, pensando che sarebbe bastato inserire i prezzi in euro al posto di lire senza però pensare che la lira non aveva i decimali.

Ecco altri articoli sul Millennium Bug:

Ora c'è la storia di Titor e la catastrofe del 2038, quando, cioè, tutti gli orologi dei sistemi operativi si bloccheranno. Ma è verò?

Guardate prima questo video e ci vediamo alla prossima puntata dal titolo: Storia dell'informatica IBM5100 il vero eroe, o tutta una bufala?




Per le altre parti :
parte 2, parte 3, parte 4, parte 5.

POST RECENTI

Article To PDF

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

VACCINI E AGENDA SGHA

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

I MIEI LIBRI IN VENDITA