CONTRIBUTO VOLONTARIO

Ciao, caro lettore, se leggendo reputi che gli argomenti che tratto sono utili ed interessanti e vuoi aiutarmi a continuare a far vivere LETTORENONPERCASO, qui sotto trovi un link dove puoi partecipare con un tua libera donazione.
Decidi tu l'ammontare, e qualsiasi esso sia ti sono riconoscente per l'aiuto ed il riconoscimento che mi mostri.

THE TRIP EBOOK DONAZIONE

CIAO AL SEGUENTE LINK TROVI IL MIO EBOOK GRATISSE TI È PIACIUTO E VUOI FARE UNA DONAZIONE TE NE SONO GRATA

A BREVE PUBBLICHERÒ IL SECONDO VOLUME
BUONA LETTURA E GRAZIE



COMUNICATO STAMPA DI MEDICI SENZA FORNTIERE E EBOLA

MANDA UN SMS AL 45507
DAL 22 SETTEMBRE AL 4 OTTOBRE




Buon giorno, mi scuso per l'assenza ma in questi giorni mi sono dedicata ad assistere la mia mamma che è stata operata.

Ieri mattina mentre ero in ospedale ad attendere l'esito dell'operazione ho potuto assistere via streaming alla conferenza stampa di Medici Senza Frontiere.

Questa conferenza stampa è stata organizzata per chiedere agli italiani di intervenire con la loro generosità a questa campagna di raccolta fondi in quanto la situazione nei luoghi dove è presente questa malattia è oramai al collasso. I medici volontari che sono lì sin dall'inizio non riescono più a far fronte a questa situazione. Non servono le mie parole Consiglio la visuale di questa conferenza stampa per comprendere bene la situazione reale.

In succinto:
In Africa Occidentale: Guinea, Sierra Leone, Nigeria e Liberia, ci sono 2 mila operatori che stanno cercando di affrontare questa epidemia ma dopo 6 mesi a tutt'oggi il numero dei contagiati sono 5 mila, mentre i decessi si aggirano intorno ai 2500. In questo appello si dichiara che centinaia di persone ai 5 centri di medici senza frontiere non possono nemmeno più accedere perché la situazione è oramai al collasso. La popolazione ha paura mentre anche gli stessi operatori sanitari mettono a rischio la loro vita per cercare di salvare vite umane. Medici senza Frontiere chiede che tutti i governi di inviare persone che siano in grado di affrontare questa patologia ma anche di creare centri che siano in grado di curare le persone colpite perché anche Senegal e Nigeria sono stati colpiti, anche se in maniera marginale. 

In questo comunicato stampa parleranno operatori che sono appena tornati da questi centri.

VI INVITO A VEDERE QUESTO VIDEO E POI DI INVIARE L'SMS AL NUMERO 45507


OkNotizie

POST RECENTI

Article To PDF

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

4 MARZO 2018 IO NON VOTO NON SIGNIFICA ASTENSIONE

VACCINI E AGENDA SGHA

I MIEI LIBRI IN VENDITA