IL GRUPPO FORESTALE PER DANIZA

lettera aperta  di Agenda Pianeta Terra

E' vero la nostra cara Orsa purtroppo non è più con noi ma nemmeno con i suoi cuccioli. Ora chi li seguirà? Chi insegnerà loro? E' stato detto che gli orsi oramai hanno raggiunto gli otto mesi e per questo sono pronti al mondo, sono pronti a superare le insidie, sono pronti ed autonomi nel procacciarsi il cibo, sono pronti a cavarsela da soli. Ma è vero quello che stanno dicendo?
Vorrei proprio scoprirlo con voi perciò vediamo insieme.

Su Quotidiano.net si può leggere cosa afferma il capo della Guardia Forestale Italiana nell'articolo:


A sommi capi si afferma quanto segue:
Con il monitoraggio compiuto dal corpo della forestale in Italia, più precisamente nelle montagne del Trentino, ad oggi gli esemplari presenti sono 50 circa.
Tra questi sono compresi i cuccioli di Daniza.
Dopo la barbara uccisione della mamma orsa, ad uno dei due cuccioli è stato messo il collare per monitorarlo ( secondo la guardia forestale interpellata è stato un gravissimo errore). Comunque per il momento sono liberi ma abbandonati alla sorte. L'orso è solito avere i piccoli nei mesi che sono al caldo nella tana, durante il letargo, ossia tra gennaio e febbraio. Perciò i figli di Daniza ora hanno all'incirca 7/8 mesi. Per diventare autonomi bisogna attendere che trascorrano almeno 24, 36 mesi, periodo in cui hanno appreso le metodologie per procacciarsi il cibo, come ripararsi e prepararsi al letargo difendersi dai nemici, cosa mangiare. Nel frattempo è mamma orsa a trovare il cibo insegnando cosa è bene mangiare e cosa no. Ora se i cuccioli hanno solo così poco tempo di vita il fatto di decidere di lasciarli da soli è come voler liberarsi di loro. A questo punto non capisco con quale gusto macabro i responsabili abbiano deciso di abbandonarli. Perché farli soffrire inutilmente? Perché il giorno che hanno voluto sopprimere la mamma non hanno ucciso anche i suoi piccoli? Forse perché avevano il timore di tirarsi addosso troppe proteste? Comunque sia quella mattina hanno firmato la condanna a morte di questi cuccioli però aggiungendo, anche, un bel insano periodo di difficoltà e sofferenza. Bell'agire responsabile, soprattutto!  Sicuramente hanno dimostrato di essere delle persone che non hanno assolutamente un cuore, di non amare e rispettare la natura e gli animali, di vivere la natura solo come punto di guadagno e basta. 
L'Italia, si continua poi a leggere, ha puntato tantissimo sul progetto di ripopolazione del plantigrado aderendo a ben 5 progetti, tra cui Ursus Life, seguito da life Arctos.

Per questo motivo vi invito a partecipare attivamente, divulgare il più possibile e non dare tregua a quanto segue.

Petizione n°1:



Aggiornamenti pubblicati da Agenda Pianeta Terra


Ed ecco a voi quanto è pericoloso l'orso se l'uomo non è pericoloso a sua volta:




OkNotizie

POST RECENTI

Article To PDF

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

ITALIA APPELLO EMERGENZA NEVE: MAL TEMPO NEVE E IGNAVIA GOVERNATIVA

I MIEI LIBRI IN VENDITA