Passa ai contenuti principali

UN MASTER PER L'EMERGENZA UMANITARIA


PRESENTA E RICORDA 


Buon giorno cari amici, finalmente il cielo oggi non è più nero e carico di acqua. Dalle nuvole fa capolino un bel sole, chissà fino a quando durerà questo attimo di felicità! L'acqua è una ricchezza senza di essa non ci sarebbe vita, non avremmo cibo, insomma è importantissima per la vita. Le piogge sono bramate in alcune aree del pianeta ma da noi in questi giorni sta procurando veri e propri disastri la Liguria è in ginocchio, la Lombardia deve fare i conti con lo straripamento di alcuni fiumi ed anche il Po è una grandissima minaccia. Non voglio parlare di colpe perché a mio modestissimo pare è vero che l'incuria, lo sfruttamento intensivo della terra, il non rispetto della natura, impianti troppo vecchi, cementazione e disboscamenti selvaggi ma anche il geniale HAARP non è da meno. Le scie chimiche hanno molto contribuito a questo stato di cose anche se nessuno ne parla, anzi diciamo che spesso anche in internet si trovano articoli di persone del sistema che denigrano e smentiscono queste voci. Definiscono coloro che provano a denunciare certe verità, complottisti. 
La stampa ufficiale il più delle volte tace, ma oramai tanti sono dell'idea che la libertà di parola la vera democrazia non esista più.
Per avere un'idea d'insieme leggete questi due differenti articoli e poi decidete voi a quale credere.

Non sta a me convincere nessuno non posso sapere chi dica la verità certo è che il cielo come quello di un tempo non lo si vede più.

Comunque sia, visto che è accertato che l'uomo ed il suo operato sta compromettendo la salute del pianeta e perciò degli esseri viventi che ci vivono, per fortuna c'è una parte di persone che hanno deciso che è più utile tirarsi su le maniche e dare un aiuto a tutti coloro che diventano vittime di disastri.
Come ben sapete sono blogger per AGIRE ed oggi ha pubblicato l'avviso del Master 

E' il primo Master italiano sull'Emergenza Umanitaria e Agire è partner.
Lo scopo di questo Master è formare persone che vogliono operare responsabilmente ed efficacemente nell'ambito dell'emergenza umanitaria.

Questo master è rivolto a chi decide di lavorare nelle ONG, nelle Nazioni Unite e/o in altre organizzazioni dell'assistenza umanitaria.
Durante il master ci sarà una settimana di addestramento sul campo simulato in un centro a San Vito dei Normanni.
Ricordo che è possibile iscriversi entro il 12 Dicembre 2014 ed il corso inizia il 16 Dicembre.
Per informazioni: asvi@asvi.it


Per scaricare il programma del master: ASVI:I PROGRAMMA DEI  MASTER

Richiedere un colloquio di selezione ed orientamento: ASVI:MODULI RICHIESTA COLLOQUI



Prima di lasciarci due parole su ASVI

ASVI: è una scuola europea di Gestione ed Innovazione Sociale attiva dal 1997 che forma i manager del Non Profit. Ha già preparato più di 1000 figure professioniste ha al suo attivo 100 mila ore di formazione ed i suoi diplomati trovano lavoro generalmente entro un anno dal Diploma.







MENO MALE CHE NON CI SONO SOLO PERSONE CHE FANNO DEL MALE TRA DI NOI CI SONO ANCHE PERSONE COME LORO!

OkNotizie

Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

IL CLOUD E LA TECNOLOGIA 5G PORTA DI ACCESSO AL TRANSUMANESIMO

Essere informati sulla realtà dei fatti può aiutare a salvare la vita a milioni di esseri viventi. Mobilitiamoci, uniamoci contro questo attacco alla vita.







La tecnologia sta avanzando a passi da gigante e oramai il 5G è realtà. Cos'è questa tecnologia? Innanzitutto deve essere chiaro 




IL 5G È UN'ARMA
è una tecnologia “pericolosa” perché consentirebbe ai governi di controllare i propri cittadini. Il governo del "finto cambiamento"sta promuovendo tale tecnologia usando la scusa che renderebbe le reti telematiche più veloci ed efficienti, in realtà è un'arma letale che incrementerà innumerevoli disturbi, dall'insonnia fino alla neoplasia cerebrale.
Non è che perché sono una complottista che scrivo questo post, non sono io a dire che il 5G è pericolosissimo! Infatti interferisce con le vibrazioni naturali (dalla risonanza Schumann alle onde encefaliche degli esseri viventi), destabilizzando tutto: DNA, bioritmi, ciclo vegetativo delle piante, fenomeni atmosferici, equ…

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …