Passa ai contenuti principali

I MIEI LIBRI IN VENDITA

BUON GIORNO: STRANEZZE DEL PIANETA TERRA

Uno dei miei più grandi sogni sarebbe quello di girare il mondo, visitarlo in lungo e in largo, ma non non  andando nei classici luoghi da turisti ma recarmi ad ammirare le stranezze del nostro pianeta.
Poiché la pecunia è assai scarsa al massimo mi allungo al paese qui vicino per qualche mini acquisto.
Però non rinuncio a sognare e a sperare, e sono sicura che accadrà assai presto, di essere baciata dalla fortuna e di vincere una bella somma da poter almeno permettermi qualche viaggetto.

Nel frattempo grazie ad Internet e alla mia passione di leggere riesco conoscere e a vedere luoghi che mai avrei pensato che potessero esistere. Ne presento alcuni e spero proprio di darvi un'informazione nuova. Se non fosse così comunque rivedere questi posti non è di certo brutto.

Quindi per una decina di minuti partiamo insieme alla scoperta di luoghi strani, a volte inquietanti ma bellissimi che ci fanno comprendere quanto è bella e poliedrica la nostra Terra e quanto sarebbe importante rispettarla.

Africa 
Tanzania. Il suo nome è la fusione del  Tanganica e di Zanzibar avvenuta nel 1964. La prima colonizzazione europea risale al XVI secolo ma  non ebbe buon esito. Nel XIX secolo  quando si instaurano buoni rapporti con il sultanato, Johannes Rebmann è il primo a scalare il Kilimangiaro. Nel 1859 altri esploratori arrivano sulle sponde del lago Tanganica. Sempre in quest'epoca il famoso esploratore Livingston intraprende le missioni per scoprire le sorgenti del Nilo.
Nella parte settentrionale della Tanzania esiste un lago molto particolare, Natron. Si trova a 600 metri di altitudine, del vulcano Gelai.
Le sue acque hanno un colore molto particolare sono rosso scuro striate di bianco per l'accumulo di sodio che fa si che durante la stagione asciutta proprio per la quantità di sodio si verificano intensi cicli di evaporazione. In questo periodo la salinità aumenta così tanto che iniziano a prosperare colonie di microorganismi, i cianobatteri, sono loro che colorano di rosso l'acqua di questo lago.

                                       


Un vero paradiso guardando la fotografia ma non è così, le sue acque sono micidiali e bagnarsi significa andare in contro a morte certa. Infatti il Natron possiede un'altra peculiarità è caustico e l'unico animale che riesce a sopravvivere sulle sue acque è il fenicottero perché ha uno strato corneo che lo protegge.
Spesso accade che animali ignari si avvicinino troppo alle sue acque  e così muoiono pietrificati.
Il lago ha un'alta percentuale di calcio e carbonato di sodio che trasforma in pietra qualsiasi essere vivente che inavvertitamente si bagna.
L'intera zona è circondata da statue di animali che si sono pietrificate nell'ultima postura assunta negli ultimi istanti di vita.







Indonesia 
a est di Java si trova il vulcano Kawah Ljen. Questo vulcano però presenta una peculiarità quando erutta al posto della classica colata di lava rosso incandescente emette una lava di colore blu. Lo spettacolo è affascinante. Guardate il video e poi ditemi la vostra opinione





Mar Glaciale Artico
Quando i rami e le radici delle piante ancora vive  non sono ancora ghiacciate e sono piene di umidità questa risale lungo i rami e gli steli formando uno strato di ghiaccio inizialmente e poi piccoli petali di ghiaccio. Il risultato è qualcosa di straordinario uno spettacolo unico. Questa peculiarità avviene in autunno e in condizioni rare quando la temperatura raggiunge i -22°C. Nell'Artico si possono ammirare questi fiori di ghiaccio che galleggiano delicatamente. Uno studente dell'Università di Washington in compagnia del suo professore mentre partecipavano ad una spedizione nel Mar Glaciale Artico, ha immortalato i fiori di ghiaccio.



Condividi OkNotizie

Article To PDF

I MIEI LIBRI IN VENDITA

POST RECENTI

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …

NEL TERREMOTO DI AMATRICE È RACCHIUSO UN MESSAGGIO DI CONSAPEVOLEZZA

Salve amici della rete, tutti quanti siamo a conoscenza del terremoto avvenuto il 24 agosto ad Amatrice. Questo era un borgo medioevale patria della famosa ricetta del sugo all'Amatriciana per condire vermicelli, spaghetti e bucatini.



Se guardiamo e leggiamo l'evento in chiave esoterica scopriamo un fatto molto, molto importante che ora, grazie anche allo scritto presente nel blog "risveglio di una dea" ,  Marte fuori controllo , il guardiano della soglia inizia ad attivare i poteri, vado ad illustrare.
Innanzitutto chi sta seguendo il cammino spirituale di risveglio della consapevolezza umana ha oramai ben compreso che la vita nello specchio della materia è simbolica e quindi anche tutti gli avvenimenti sono metafore di quello che avviene nell'essenza. Ciò che accade nella materia è progettato e voluto nell'oltre, si manifesta dapprima in questo "luogo" e quindi poi nella realtà in cui viviamo.
Oramai sono anni che sto leggendo post e libri dove s…

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

ZONA POETICA

HAIKU PER LA TERRA

HAIKU PER LA TERRA
MARCIA GLOBALE PER LA TERRA
Grande, possente, bellezza travolgente
delicata come la donna, rude come l'uomo, tenera come il bambino
quanto durerà? Quando il suo declino?
(Marta Saponaro)
Tu terra, sei la mia forza, il mio sentiero, il mio mare, il mio profumo, a te la mia estasi ed il mio corpo (Giuliana Lubello)
Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Nei giorni da sempre noi non ti amiamo, nei giorni da sempre noi ti sfruttiamo, nei giorni da sempre noi ti feriamo... Amiamo noi forse la Madre che ancora, nel grembo suo, ci tiene e sostiene? L'amore è gioia, l'amore è piacere, l'amore è accettare si ma anche dare...! Noi prendiamo prendiamo e prendiamo si...ma in cambio cosa diamo? In cambio di gioia noi diamo dolore, in cambio di pace noi diamo guerra, in cambio di acqua noi diamo sangue, in cambio di pane noi diamo fame... la vita ci hai dato la morte abbiamo imparato...!!! Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Un giorno per dirti perdono perdono perdono... (da Il diario di Giunone di Rosanna Cira)

TI ASPETTO IN QUESTA COMMUNITY

UNISCITI A NOI

SE VUOI CONTRIBUIRE AL CAMBIAMENTO VIENI CON NOI




NO ALLA VIOLENZA

ZONA D'INFORMAZIONE

ZONA PERSONALE

Image and video hosting by TinyPic