Passa ai contenuti principali

I MIEI LIBRI IN VENDITA

I CITTADINI AMERICANI UNITI CON GREENPACE E NOI?






Sono iscritta a Green Pace ed oggi ho ricevuto la mail che riporto qui di seguito per poi proporre un'idea.


Marta
il 2014 è stata l'elezione di medio termine più costosa della storia americana. Gli individui super ricchi, come i fratelli Koch e multinazionali come Shell e Monsanto, hanno devoluto un diluvio di soldi, senza precedenti, per eleggere i politici che sostengono i loro programmi.
I Cittadini Uniti dichiarano che
la nostra democrazia è sotto attacco da parte delle stesse persone che stanno distruggendo il nostro pianeta- clima, ambiente e gli stessi individui- senza pensarci due volte.
Sta a noi prendere la giusta decisione.

21 gennaio-è il 5° anniversario di Cittadini Uniti- Green pace con i suoi alleati ha in programma di fare una dichiarazione, offrendo 5 milioni di firme al Congresso per un emendamento costituzionale per ottenere che i soldi stiano fuori dalla politica.

Nel 2010 la Corte Suprema decise che le società erano autorizzate a dare i loro contributi in politica e quello che poi è avvenuto è la conseguenza logica. La decisione presa ha fatto si che persone, come i fratelli Koch, proprietari di società carbonifere e e altri dirigenti di società petrolifere e scientifiche, hanno potuto mettere le mani e comprare la politica spingendo i politici che acconsentono di stare sulle loro buste paghe ad attuare leggi anti-ambientali e anti-popolari.

La soluzione a tutto questo, in America, è far promulgare un emendamento costituzionale per arrivare all'annullamento dell'emendamento canaglia, così da restaurare la vera democrazia dove i politici eletti lavorino per il popolo e non contro.

Negli USA già 500 , tra grandi e piccole città, hanno iniziato a raccogliere firme per far approvare risoluzioni per ridare potere al popolo.
Sono consapevoli che anche dopo aver presentato i 5 milioni di firme prima di arrivare alla soluzione ci impiegheranno anni.
Quindi stanno studiando anche altre formule.
Green Pace chiede, perciò, di unirsi perché
Quando i politici non sono fuori dagli interessi delle imprese, delle industrie e delle multinazionali, la sicurezza è a rischio.

ENTRA OGGI PER DICHIARARE CHE I CITTADINI VOGLIONO LA LORO DEMOCRAZIA INDIETRO. CI ACCINGIAMO A COMBATTERE
PER LA NOSTRA DEMOCRAZIA
DEMOCRAZIA ATTIVISTA GREEN PACE

Anche in Italia è accaduta la stessa cosa, anzi da noi i politici si sono venduti proprio alle industrie e alle multinazionali americane e stanno svendendo l'Italia e i suoi cittadini. Prima che sia troppo tardi sarebbe il momento di svegliarci e costruire un movimento associato come quello di Green Pace. Anzi a mio modesto avviso dovrebbero essere tutti i cittadini di ogni nazione contemporaneamente a fare ciò perché siamo in 7 miliardi e di questi chi ha il potere e le chiavi della ricchezza sono in pochi perciò se 6 miliardi si uniscono all'unisono faranno fatica a sostenere una contro reazione in quanto ognuno sarà impegnato a dover guardare in casa propria e non potrà mandare aiuti e rinforzi altrove. Non serve la forza ma l'intelligenza e usare le loro stesse maniere. Ci hanno fatto passare come buona e positiva l'idea del mondo globale. Benissimo l'abbiamo recepita ed ora globalmente i cittadini del mondo vogliono riprendersi la sovranità popolare. Che ne dite iniziamo a fare qualcosa fuori dalla politica? Non dobbiamo più ascoltare nè partiti politi e nemmeno movimenti come 5 stelle che sono politici anche loro e operano da venduti e nemmeno la Chiesa che è collusa con il potere oscuro.
Se le persone del mondo sarà unito si vincerà e tutta la sofferenza sarà rimandata al mittente.
UNIAMOCI PER RIAVERE, o meglio, PER AVERE FINALMENTE LA DEMOCRAZIA POPOLARE.


Article To PDF

I MIEI LIBRI IN VENDITA

POST RECENTI

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …

NEL TERREMOTO DI AMATRICE È RACCHIUSO UN MESSAGGIO DI CONSAPEVOLEZZA

Salve amici della rete, tutti quanti siamo a conoscenza del terremoto avvenuto il 24 agosto ad Amatrice. Questo era un borgo medioevale patria della famosa ricetta del sugo all'Amatriciana per condire vermicelli, spaghetti e bucatini.



Se guardiamo e leggiamo l'evento in chiave esoterica scopriamo un fatto molto, molto importante che ora, grazie anche allo scritto presente nel blog "risveglio di una dea" ,  Marte fuori controllo , il guardiano della soglia inizia ad attivare i poteri, vado ad illustrare.
Innanzitutto chi sta seguendo il cammino spirituale di risveglio della consapevolezza umana ha oramai ben compreso che la vita nello specchio della materia è simbolica e quindi anche tutti gli avvenimenti sono metafore di quello che avviene nell'essenza. Ciò che accade nella materia è progettato e voluto nell'oltre, si manifesta dapprima in questo "luogo" e quindi poi nella realtà in cui viviamo.
Oramai sono anni che sto leggendo post e libri dove s…

ITALIA APPELLO EMERGENZA NEVE: MAL TEMPO NEVE E IGNAVIA GOVERNATIVA

Tutti siamo a conoscenza di quello che sta accedendo in queste ore nella nostra Penisola. Tanti stiamo denunciando il mal governo, tanti stiamo scrivendo di tutto e di più. Sappiamo benissimo che i fondi raccolti per il terremoto gli abitanti di Amatrice non hanno usufruito di nulla. Ora sono all'emergenza totale, ma anche in altri posti la situazione non migliore.

Oggi il ministro Pinotti ha comunicato che è intervenuto l'esercito pubblicando a suffragio della sua dichiarazione una foto. Peccato che quell'immagina risale al 2014 a Belluno





La situazione è drammatica ma possiamo anche noi fare qualcosa.

Ricordo che stanno violando i diritti umani fondamentali  negando gli aiuti e abbandonando esseri umani ad una situazione così estrema.
Quindi facciamoci sentire in questo modo:

Fate girare per favore e inviate tutti la seguente mail per sollecitare l'intervento nelle zone interessate dal maltempo. Ecco un modo per essere di aiuto. Le parole di costernazione o di rimpro…

ZONA POETICA

HAIKU PER LA TERRA

HAIKU PER LA TERRA
MARCIA GLOBALE PER LA TERRA
Grande, possente, bellezza travolgente
delicata come la donna, rude come l'uomo, tenera come il bambino
quanto durerà? Quando il suo declino?
(Marta Saponaro)
Tu terra, sei la mia forza, il mio sentiero, il mio mare, il mio profumo, a te la mia estasi ed il mio corpo (Giuliana Lubello)
Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Nei giorni da sempre noi non ti amiamo, nei giorni da sempre noi ti sfruttiamo, nei giorni da sempre noi ti feriamo... Amiamo noi forse la Madre che ancora, nel grembo suo, ci tiene e sostiene? L'amore è gioia, l'amore è piacere, l'amore è accettare si ma anche dare...! Noi prendiamo prendiamo e prendiamo si...ma in cambio cosa diamo? In cambio di gioia noi diamo dolore, in cambio di pace noi diamo guerra, in cambio di acqua noi diamo sangue, in cambio di pane noi diamo fame... la vita ci hai dato la morte abbiamo imparato...!!! Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Un giorno per dirti perdono perdono perdono... (da Il diario di Giunone di Rosanna Cira)

TI ASPETTO IN QUESTA COMMUNITY

UNISCITI A NOI

SE VUOI CONTRIBUIRE AL CAMBIAMENTO VIENI CON NOI




NO ALLA VIOLENZA

ZONA D'INFORMAZIONE

ZONA PERSONALE

Image and video hosting by TinyPic