Passa ai contenuti principali

I MIEI LIBRI IN VENDITA

LA VIOLENZA UMANA L'ARMONIA PER IL PIANETA





L'uomo è l'essere vivente del nostro Pianeta, più evoluto. Per secoli abbiamo sentito dire che siamo superiori che Dio ci ha donato la coscienza, la capacità di ragionare, che sappiamo discernere il buono dal cattivo, il bene dal male. Abbiamo scritto lodi , abbiamo dipinto quadri, abbiamo scolpito materiali diversi per inneggiare la bellezza e la magnificenza del Creato, e nel terzo millennio l'uomo  come si comporta?
Non c'è angolo della Terra che non sia stato macchiato dal dolore e dalla sofferenza, dal Polo nord al Polo sud, da Est ad Ovest ci sono guerre, ci sono soprusi gli esseri viventi più deboli stanno pagando il nostro mal costume. Pensate che la fame nel mondo potrebbe scomparire nel men che non si dica se solo tutti i governi decidessero di smetterla di vivere sulle spalle altrui, se solo anziché spendere milioni e milioni in armi, in ricerca per la guerra batteriologica e chimica, in campagne di invasione non per dare libertà ma per opportunismo. Con cinismo stanno sempre più affamando la popolazione mondiale. Loro si sentono forti , responsabili , pensano che l'uomo senza il loro apporto si lascerebbe andare al disordine più sfrenato e così si radunano in congressi, in G8, 9 ma possono anche arrivare a 1000 che la situazione non migliorerà anzi peggiorerà se noi cittadini comuni, menti secondarie e deboli (almeno per il parere dei potenti) non comprendiamo che basta che ogni giorno dedichiamo poco tempo a rivolgere una preghiera ed un pensiero di amore verso quelle persone, verso tutti quegli esseri viventi che ora stano soffrendo . Molti ogni domenica si recano in chiesa, pregano , salutano i parroci, fanno la loro donazione settimanale, ma poi tornano alle loro case e accendono la televisione e finiscono con il condividere l'idea che il musulmano è nemico, che il nero, per chi è bianco, e il bianco, per chi è nero, è inferiore, che gli emigranti sono invasori, che la destra è meglio della sinistra o viceversa. Ci hanno insegnato a vivere e avere bisogno della divisione e della validità della competizione perché dividendoci ed isolandoci possono imperare meglio. Abbiamo dimenticato il concetto di preghiera, presente in ogni religione di ogni tempo. Non è solo delle tre religioni monoteiste ma la forza dell'amore, del perdono sono presenti e vivificano ogni credo. Perché? Perché è vero la capacità di passare oltre agli insulti ai soprusi e alle cattiverie per concentrare ogni pensiero e ogni parola nel bene riuscirebbe a farci ritrovare per unirci e migliorare la vita a ciascuno. 
E' giusto da una parte denunciare e far conoscere ma dall'altra non dobbiamo portare rancore, non dobbiamo farci pervadere dall'odio e dal desiderio di farla pagare perché se no diventiamo come chi vogliamo che cambi. Iniziamo quindi a conoscere, ad informarci a non stare solo con le notizie che vogliono far sapere e poi comprendiamo quanto male c'è sul nostro pianeta, impariamo ad assumerci ognuno la propria responsabilità perché tutti, nessuno escluso, io compresa, ci siamo fatti trasportare dai bisogni superflui, dalle inutilità materiali che non portano nessun beneficio spirituale e abbiamo delegato altri a svolgere ogni cosa senza mai fermarci per capire se fosse giusta e sbagliata. A mio giudizio ora siamo arrivati ad un bivio  se proseguiamo su questa strada ovviamente il mondo non avrà nessun'altra opportunità se non quella di scivolare in un baratro profondo e cupo ma se finalmente iniziamo ad ascoltare e vedere con il cuore allora la strada sarà differente.  Sarà difficile, sarà lungo, alcuni pagheranno ma questo non dovrà fermarci dovrà farci stare sempre più compatti e i figli delle future generazioni vivranno in un mondo a misura di vita, di ogni vita. La Chiesa si è battuta per la salvaguardi della vita , non ha mai accettato l'aborto, giusto sbagliato, non è solo questo ogni vita deve essere rispettata ad ogni età, in ogni luogo, in ogni tempo e di qualsiasi specie. 
Basta abusi sui bambini, basta abusi sulle donne, basta abusi sugli animali nessun essere vivente può diventare oggetto di piacere di un altro questo è uno tra i mali più presenti e diffusi diciamo tutti basta e preghiamo ogni giorno perché ciò finisca.
Masaru Emoto dimostrò che la potenza del pensiero può cambiare lo stato delle cose. In un esperimento 350  persone unirono i pensieri positivi e fecero diventare pura l'acqua di un lago giapponese altamente inquinata. Per sei mesi l'acqua rimase talmente pulita che ri-iniziò a formare i cristalli perfetti. Come accadde per il lago Biwa, può succedere per ogni cosa ed in ogni luogo. 


Operation underground railroad

se vi interessa questo è il link della loro pagina facebook
https://www.facebook.com/pages/Operation-Underground-Railroad/1562713090633117?sk=info&tab=page_info

E' un'organizzazione no profit impegnata per salvare bambini e bambine che finiscono vittime degli adulti che vedono in loro solo un oggetto del piacere. Abusando del corpo dii queste vittime innocenti oltre a violare il fisico rubano per sempre il cuore e la capacità di vedere negli altri amore e fiducia. Li seviziano  e li torturano non solo nella carne ma anche nello spirito. E' un'azione ignobile violentare e cercare il piacere sui bambini l'essere umano è capace di azioni orribili che nemmeno il più animale tra gli animali riuscirebbe ad attuare e poi ci consideriamo superiori? Quando vedo queste cose rimango allibita e paralizzata perché non esiste nessun motivo nessuna scusa per compiere queste azioni.




L'abuso sugli animali è presente è dilagante. Le associazioni animaliste si stanno battendo per far smettere queste azioni.
Domani vi parlerò della zooerastia. Arrivederci e uniti chi desidera invito ad entrare a far parte della community che vorrei aprire dal titolo il risveglio: un pensiero per il mondo. Quando avrò capito come fare vi avviserò scrivendo un articolo. Ciao a tutti e grazie infinite della visita.

Article To PDF

I MIEI LIBRI IN VENDITA

POST RECENTI

Post popolari in questo blog

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …

NEL TERREMOTO DI AMATRICE È RACCHIUSO UN MESSAGGIO DI CONSAPEVOLEZZA

Salve amici della rete, tutti quanti siamo a conoscenza del terremoto avvenuto il 24 agosto ad Amatrice. Questo era un borgo medioevale patria della famosa ricetta del sugo all'Amatriciana per condire vermicelli, spaghetti e bucatini.



Se guardiamo e leggiamo l'evento in chiave esoterica scopriamo un fatto molto, molto importante che ora, grazie anche allo scritto presente nel blog "risveglio di una dea" ,  Marte fuori controllo , il guardiano della soglia inizia ad attivare i poteri, vado ad illustrare.
Innanzitutto chi sta seguendo il cammino spirituale di risveglio della consapevolezza umana ha oramai ben compreso che la vita nello specchio della materia è simbolica e quindi anche tutti gli avvenimenti sono metafore di quello che avviene nell'essenza. Ciò che accade nella materia è progettato e voluto nell'oltre, si manifesta dapprima in questo "luogo" e quindi poi nella realtà in cui viviamo.
Oramai sono anni che sto leggendo post e libri dove s…

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

ZONA POETICA

HAIKU PER LA TERRA

HAIKU PER LA TERRA
MARCIA GLOBALE PER LA TERRA
Grande, possente, bellezza travolgente
delicata come la donna, rude come l'uomo, tenera come il bambino
quanto durerà? Quando il suo declino?
(Marta Saponaro)
Tu terra, sei la mia forza, il mio sentiero, il mio mare, il mio profumo, a te la mia estasi ed il mio corpo (Giuliana Lubello)
Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Nei giorni da sempre noi non ti amiamo, nei giorni da sempre noi ti sfruttiamo, nei giorni da sempre noi ti feriamo... Amiamo noi forse la Madre che ancora, nel grembo suo, ci tiene e sostiene? L'amore è gioia, l'amore è piacere, l'amore è accettare si ma anche dare...! Noi prendiamo prendiamo e prendiamo si...ma in cambio cosa diamo? In cambio di gioia noi diamo dolore, in cambio di pace noi diamo guerra, in cambio di acqua noi diamo sangue, in cambio di pane noi diamo fame... la vita ci hai dato la morte abbiamo imparato...!!! Un giorno per te Madre Terra... ma un giorno per cosa? Un giorno per dirti perdono perdono perdono... (da Il diario di Giunone di Rosanna Cira)

TI ASPETTO IN QUESTA COMMUNITY

UNISCITI A NOI

SE VUOI CONTRIBUIRE AL CAMBIAMENTO VIENI CON NOI




NO ALLA VIOLENZA

ZONA D'INFORMAZIONE

ZONA PERSONALE

Image and video hosting by TinyPic