Passa ai contenuti principali

AUSTERITY AL VIA LO SMANTELLAMENTO DIEI PICCOLI IN FAVORE DELLE MULTINAZIONALI

alla base del problema, vi è l’intervento del FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE con i suoi tagli (austerity) a tutto ciò che è DIFFUSIONE DI BENESSERE AI PROPRI CITTADINI
AUSTERITY, L’ARMA SEGRETA DELLE MULTINAZIONALI EUROPEE (Il Piano Industriale)
Il piano perfetto per le multinazionali europee è rappresentato dall’applicazione dell’austerity sia in Africa, sia in Europa. Ed il Fondo Monetario Internazionale rappresenta il loro grimaldello.
Il piano perfetto per le multinazionali europee è rappresentato dall’applicazione dell’austerity sia in Africa, sia in Europa. Cosa significa Piano Perfetto? Significa riuscire a conseguire con precisione certosina i 3 metaobiettivi necessari per fare utili. UNA GRANDISSIMA AZIENDA HA BISOGNO DI:
– MERCATI DI SBOCCO ILLIMITATI;
– MERCATI DI APPROVVIGIONAMENTO MATERIE PRIME A BASSO COSTO;
– UN ENORME ESERCITO DI RISERVA PER STERILIZZARE UN SECOLO DI LOTTE SOCIALI E CONQUISTE SUL MONDO DEL LAVORO.
Ecco, tramite l’austerity tutto questo si compie magicamente. Ed il Fondo Monetario Internazionale rappresenta il loro grimaldello.
Vediamo come funziona il tutto.
APPROVVIGIONAMENTO DI MATERIE PRIME A BASSO COSTO E MANODOPERA A BASSO COSTO (ESERCITO DI RISERVA)
Gli africani che scappano dai propri paesi, sovente, fuggono da situazioni di guerra o di povertà estrema. Ebbene, in molti paesi ci hanno pensato i genocidi, in altri posti le malattie. In entrambi i casi, alla base del problema, vi è l’intervento del FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE con i suoi tagli (austerity) a tutto ciò che è DIFFUSIONE DI BENESSERE AI PROPRI CITTADINI:
MULTINAZIONALI 1
Nel caso delle malattie, ovviamente si sono eseguiti tagli alle spese per la prevenzione medica delle problematiche. Nel caso dell’austerity, le etnie dominanti hanno cacciato dalle terre, e dall’utilizzo dei servizi sanitari e scolastici, le etnie sconfitte. In entrambi i casi, MASSE DI POVERI E DERELITTI VENGONO SPINTI AD EMIGRARE IN EUROPA ALLA RICERCA DELL’ELDORADO:
MULTINAZIONALI 2
Decenni di smantellamento dei meccanismi di riduzione delle ineguaglianze portano ovviamente tante persone ad emigrare alla ricerca di situazioni migliorative.
Ed ecco quello che vengono a fare in europa:
MULTINAZIONALI 3
Lavori nei campi, sottopagati, senza diritti e senza poter pretendere nulla che non sia superiore allo sfruttamento al quale sono condannati.
Corollario di questo teorema, è il fatto che NON DESTINANDO LE RISORSE DI UN PAESE A RIDURRE LE INEGUAGLIANZE, MA PAGANDO BENE LA SOLA ETNIA DOMINANTE, LE MULTINAZIONALI POSSONO SFRUTTARE LE RISORSE DEL PAESE ACQUISTANDO MATERIE PRIME A PREZZI BASSISSIMI:
MULTINAZIONALI 4
E le risorse disponibili, in questi paesi sono immense. Guardate cosa contiene il sottosuolo della zona francofona (petrolio, gas, uranio ed oro). Per non parlare del legname, dei minerali impiegati nell’elettronica, dei diamanti e di tante altre preziose risorse.
MULTINAZIONALI 5
Se l’africa ritrovasse la sua sovranità, molta gente da sfamare e far crescere come bisogni significherebbe ALTO COSTO D’APPROVVIGIONAMENTO delle materie prime e delle altre risorse, con conseguenze disastrose per le multinazionali, da sempre molto propense alla propagazione dello status di SCHIAVI!
Vediamo ora come mai l’austerity anche in europa e non solo per la creazione dell’esercito di riserva ma per…..
SMANTELLARE LE PMI ITALIANE
Le multinazionali francesi e tedesche hanno bisogno di eliminare le PMI italiane al fine di non avere ostacoli sul loro percorso di crescita. Ad esempio, i piccoli panifici locali realizzano pani che costano più delle baguette francesi, ovviamente sono più buoni, e per massimizzare gli utili della produzione e commercializzazione della baguette francese surgelato si devono far morire le PMI italiane. Ecco quindi la nascita di BASILEA (2 e 3) affinché dai problemi bancari possa arrivare la via al loro smantellamento (non per legge ma per legge di mercato).
Ovviamente bisogna convincere gli italiani che il piccolo panificio locale fa danni alla competitività del vecchio continente. Cosa ti studiano allora? Parametri di efficienza individuati prevalentemente in due aree tematiche:
– la R&S;
– l’Internazionalizzazione.
MULTINAZIONALI 6
Questa tabella è tratta da uno studio sul comportamento delle aziende romagnole e si vede la forte correlazione tra INTERNAZIONALIZZAZIONE E DIMENSIONE AZIENDALE, così come quella tra R&S E DIMENSIONE AZIENDALE.
Non c’è via di scampo, siete piccoli panificatori locali? Camiciaie? Imbianchini? Termoistallatori? Tipografi? Mobilieri? Siete destinati ALLA MORTE, sacrificati dal PD sull’altare del DIO MERCATO E MULTINAZIONALE.

Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

IL CONCETTO DI ANIMA IN TRE FILOSOFI (SOCRATE, PLATONE, ARISTOTELE)

i filosofi, prima di Socrate erano soliti occuparsi del mondo o della natura e l'anima possedeva maggior connotati mitologici: In Omero è un soffio che abbandona il corpo con la morte, aveva la consistenza dell'ombra che è capace di sopravvivere nell'Ade senza, però, svolgere alcuna attività.
E' con Socrate prima e Platone, poi, che l'anima è psyche cioè il mondo interiore dell'uomo.
Socrate affermava che compito dell'uomo è affermare la sua anima, senza però parlare di immortalità, come emerge in Platone. 
Il professor Reale Giovanni in "Storia della filosofia antica" afferma che ancora oggi, dopo duemila anni, si pensa che l'essenza dell'uomo sia ancora la psyche e che il concetto di anima sia un'invenzione cristiana. Ciò è sbagliato il concetto di anima e di immortalità è contraria alla dottrina cristiana, essa, infatti, parla di risurrezione dei corpi. I pensatori della Patristica, attinsero alla filosofia greca. La psyche è una g…

TUTTO ACCADE PER UNA RAGIONE

Perché nella nostra vita accadono avvenimenti che procurano sofferenza anche se ci sembra di avere comportamenti che non cercano questo?
Perché anche se ci affanniamo, impieghiamo tutte le nostre forze per ottenere risposte positive a volte abbiamo l'opposto?

La vita si diverte solo a tirarci brutti scherzi? E' un giullare che si diletta a prendersi gioco di noi, oppure c'è qualche altro motivo?






buona sera è da qualche giorno che effettivamente non propongo articoli, chiedo scusa ma non sempre riesco ad avere abbastanza tempo e, non sempre, mi trovo nella disposizione migliore per scrivere qualcosa di interessante o almeno che reputo tale. Fino ad oggi ciò che ho inserito nel blog sono argomenti che mi interessano molto da vicino e che spero che anche a voi che mi seguite e che ringrazio veramente di cuore , possano interessare. Inoltre voglio anche documentarmi prima di scrivere e questo spesso mi porta via tempo.  Per tutta questa serie di motivi non sono quotidianament…