Passa ai contenuti principali

LA MUSICA: JOVANOTTI VS POVIA





          
Ciao amici un post breve un mio pensiero.
Ogni mattina accendo il pc e metto la musica per aiutarmi nelle faccende domestiche e digerire meglio la pillola delle pulizie, necessarie per me per due motivi:
1) nell'ordine e nella pulizia non perdo nulla
2) stando nell'ordine mi sento in armonia e più serena, oltre a non soffrire per le allergie. In casa ho tre cani, due gatte ed un porcellino d'India ma sarei allergica e, poiché amo avere gli amici pelosi intorno, è meglio che ogni giorno dedichi almeno tre ore alle pulizie.

Così accendo la musica ed inizio. Tutte le mattine scelgo compilation differenti e stamane ho deciso il mix. Ero partita di buona lena e ad un certo punto sento risuonare la voce di Jovanotti con la canzone "mi fido di te".  (Ora mi fido molto o niente di lui)
Inesorabilmente ho avuto davanti a me l'immagine del cantante affiancata a quella di Povia e il confronto è stato inevitabile.

Il primo è alto biondo con l'aspetto del trasandato piacente e ben integrato, il classico contestatore approvato, anzi, amato e condiviso perché scrive parole profonde che sembrano quasi vere; il secondo ha il fare trasandato e se si va dietro alle lingue è il classico "fulminato", capigliatura super disordinata e aspetto assai trasandato quasi da clochard da relitto ai margini. Insomma disapprovato dai più.

Ma se andiamo a fondo la situazione è assai diversa:

Jovanotti si è svelato per quello che è, un personaggio che usa anche i bei concetti di amore di unione per scopi poco amorevoli, è un anello del sistema una parte del grande ingranaggio che deve operare per portare la maggioranza nei confini stabiliti dai potenti.








Povia, invece, è il contestatore che, come tutti gli altri, viene ridicolizzato e sottoposto all'ostracismo. Un poveretto alcolista, drogato che il cervello è andato in pappa ma che in realtà sta cercando la vera armonia e, come molti di noi, sta aprendo gli occhi.

Ritenendo giuste le affermazioni di Chomsky e le sue dieci regole della diffamazione e del come il potere agisce per la sottomissione delle masse, Povia è una vittima di esso.





Come a tanti di coloro che hanno iniziato a voler guardare e sentire cose poco, molto poco note, non riesce più a stare zitto sente l'impellenza di denunciare come stanno le cose anche a costo di essere rifiutato e messo all'angolo e alla berlina.

Anche a me spesso accade di essere un po' derisa e non capita dai miei stessi familiari che mi reputano matta da legare e anche stupida.

Preferisco questa stupidità, amo la mia stoltezza perché sento che mi porterà a non sentire più i dolori e vedere i colori brillare di vera luce sentire la musica anche quando avrò il computer spento perché l'avrò dentro di me.

Ecco volevo dire questo la voce melodiosa serena armoniosa di Jovanotti ora mi stona da morire sento la falsità e la giustezza di quei passi del vangelo dove venivamo ammoniti che sarebbero apparsi demoni vestiti da angeli, avremmo sentito melodie dolci che in realtà erano strumenti discordanti tra loro e che se avessimo tenuto gli occhi e le orecchie sulla sintonizzazione errata ci avrebbero abbindolato.

VOI COSA SCEGLIETE? 

Dal mio canto ho già fatto la mia scelta sto dall'altra parte sto nella ricerca di unione tra i miei tre livelli, anima spirito e mente uniti per vedere seguire la verità cosmica l'unica che nessuno può manipolare e che è vera


Chi comanda, chi fa girare il mondo? 





la denuncia di Povia che  per la sua canzone ora rischia anche di subire un processo per istigazione al razismo :  Povia rischia un processo (grandecocomero)

Povia sta divulgando il progetto di ME_MMT per sanare la situazione di sfacelo che gente come Renzi sta attuando conducendo la popolazione alla fame e alla disperazione:

SALVEZZA ECONOMICA PER L'ITALIA:









“NON ERAVAMO I PIIGS. TORNEREMO ITALIA.” PROGRAMMA ME-MMT DI SALVEZZA ECONOMICA PER L’ITALIA

SCRITTO DA REDAZIONE IL . PUBBLICATO IN MMT

IL PROGRAMMA ME-MMT DI SALVEZZA ECONOMICA PER L’ITALIA  “NON ERAVAMO I PIIGS. TORNEREMO ITALIA.”

L’Italia uscì dalla seconda guerra mondiale povera, distrutta, semi analfabeta, ma ricca di tre doti immense: la Costituzione del 1948, lo Stato democratico a Parlamento sovrano, una propria moneta.
Nell’arco di meno di trent’anni, questa penisola priva di grandi risorse, senza petrolio, finanziariamente arretrata, diventa la settima potenza economica del mondo, prima fra tutte per risparmio delle famiglie. Fu il ‘miracolo italiano’ scaturito dalle tre immense doti di cui sopra.Oggi quelle doti sono state distrutte, e il Paese è sprofondato nella vergogna dei PIIGS, i ‘maiali’ d’Europa. I Trattati europei, in particolare quelli associati all’Eurozona, ci hanno tolto la sovranità costituzionale, quella parlamentare e quella monetaria. Ci hanno tolto tutto.La crisi che oggi sta distruggendo l’economia e i diritti delle famiglie e delle aziende italiane come mai dal 1945 a oggi, viene da questo.
PROGRAMMA ME-MMT:
  • GUIDARE IL PAESE FUORI DALLA CATASTROFE ECONOMICA DELL’EUROZONA
  • RECUPERARE LA SOVRANITA’ MONETARIA E PARLAMENTARE
  • SALVARE NELL’IMMEDIATO LE IMPRESE E L’OCCUPAZIONE
Estensori: Dott. Warren Mosler, Prof. Mathew Forstater, Prof. Alain Parguez e Paolo Barnard
Qui il file pdf formato A4 utilizzabile anche per la stampa di opuscoli fronte/retro formato A5 (qui le istruzioni)
“NON ERAVAMO I PIIGS. TORNEREMO ITALIA.”  PROGRAMMA ME-MMT DI SALVEZZA ECONOMICA PER L’ITALIA (VERSIONE PDF)
Il Programma ME-MMT è rivoluzionario e può salvare le nostre vite economiche come nulla prima. Deve diventare politica economica nazionale, la scelta politica dell’Italia.
Grazie ai Gruppi Territoriali ME-MMT stiamo portando il Programma ME-MMT in giro per l’Italia. Qui il calendario degli incontri. Mentre se vuoi organizzare un incontro nella tua città, clicca qui.
Condividi OkNotizie

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

4 MARZO 2018 IO NON VOTO NON SIGNIFICA ASTENSIONE

Astensione non è assenteismo e rifiuto al voto non è astensione politica.


Consiglio di leggere questo articolo: Significato dell'astensione, scoprirete che astensione in realtà aveva una differente accezione ma poi qualcuno ne ha dato un'altra e così è stato cancellato il diritto di protesta, ossia di astensione.
Cos'è l'astensione? Astenersi significa volontà di non partecipare ad una scelta, esprime la volontà  di far astensione, di non partecipare, che non è sinonimo di assenteismo.  Assenteismo significa il giorno della votazione anziché prendere ed andare al seggio sono a fare gli affari miei.
L'assenteista è colui che non è interessato e quindi non si pronuncia su nulla. Non pronunciandosi comunque non nega e quindi può essere considerato il suo assenteismo come silenzio assenso che diviene tacito consenso.

Per poter continuare a gestire il potere, il GOVERNO OMBRA (spiegato molto bene nel PDF che ho consigliato di leggere e che si trova nell'archivio dei b…

VOTAZIONI 4 MARZO 2018 - LA DISSONANZA ESPRESSA NELLA CARTELLA ELETTORALE

Se sono schiavo come posso godere del diritto al voto? C'è qualcosa che non torna in tutto questo.

Chi è la persona umana?

Alla nascita la mamma biologica in accordo con il papà biologico scelgono un nome al loro bambino. In esso  si manifesta l'energia che nell'arco della sua vita interagirà con le altre  racchiuse nel corpo umano.
L'inganno della marionetta ed ecco perché la vera soluzione è mandare al mittente la carta del finto diritto al voto:
Nel tempo ad un certo punto qualcuno, molto poco rispettoso del vero cerchio dell'esperienza materiale, ha creato un grandioso inganno ossia:
1) ha inventato delle false persone attraverso l'uso della scrittura e della carta ideando i "documenti", 2) queste figure hanno preso il nome dato dai genitori, appropriandosene indebitamente, 3) hanno posto un copyright illegittimo perché quel nome venne scelto ancora prima dai genitori biologici, 4)fraudolentemente hanno agganciato ad un "bond", depositat…