Passa ai contenuti principali

GIORNATE MONDIALI DI MEDITAZIONE PER LA PACE





Abbiamo organizzato alcune giornate di meditazione globale. Un evento aperto ad ogni uomo e ogni donna che ama e desidera la pace.
Al di là degli schieramenti politici, dei vari credo religiosi, delle classi sociali, del genere, di colore, di estrazione sociale e scolastica al di là di tutto, possiamo unirci come esseri umani, possiamo unire le nostre coscienze fondendola in una sola e dedicare una piccola parte di tempo per realizzare la pace. Tanto tempo fa Maharishi dimostrò che esiste la coscienza globale e fece un conto basterebbero 8400 meditanti per cambiare le sorti dell'intero pianeta. Da ogni parte si leggono post e si ascoltano voci di cronisti che continuano ad asserire che il giorno di un nuovo grande conflitto si avvicina. Tra qualche giorno in Europa iniziano le esercitazioni NATO per simulare azioni di guerra mentre in America sono già in atto. La Russia si sta preparando all'eventuale conflitto. Non stiamo impotenti a guardare, interveniamo. Non serve scendere nelle piazze, non servono manifestazioni o atti violenti basta unire il nostro pensiero nell'unico desiderio di pace per cambiare la realtà. Quindi vi chiedo la partecipazione e la condivisione di questo avviso fatelo girare che diventi virale più di un'epidemia facciamo si che su 7, 5 miliardi di persone almeno il 25% partecipi attivamente alle giornate mondiali di meditazione per la pace nel mondo.
Ecco il programma
Ogni domenica a partire dal 23 agosto fino al 27 settembre dedichiamo una mezz'ora di tempo a concentrare il nostro pensiero con una meditazione e una preghiera per la pace nel mondo.
È una meditazione globale un evento che potrebbe aiutare a iniziare a costruire una nuova realtà.

Gli orari sono 
 7am-Los Angeles                                            10am-New York        4pm-Amsterdam e Roma                                  5pm-Jerusalem
 7pm-Islamabad                                                  9pm-Bankok
10pm-Shangai                                                  12pm-Sydeny



Per chi non è avvezzo alla meditazione ecco un consiglio:



Come meditare

Ci sono molti modi per meditare innanzitutto bisogna sentire armonia e felicità sentire che dentro se stessi nel mezzo del petto dove è situato il cuore una grande felicità esce da quel punto per diramarsi in ogni millimetro del corpo. Hai presente il momento dell’innamoramento quando vedi la persona che desideri e senti il cuore che batte e una felicità immensa e diffusa se solo il suo sguardo incrocia il tuo? Ecco allora poco prima di meditare conta a ritroso dal 100 a 0 e quando senti che sei tranquillo e hai svuotato completamente la mente da ogni pensiero allora accendi una musica, o un brano di meditazione, va bene anche scandire una preghiera che preferisci e che senti tua,  che ti sei costruito dove scandisci anche un mantra e al contempo immaginati un luogo dove ti senti completamente leggero , dove vivi sensazioni di felicità e scandisci il mantra ( Om oppure so Am o Quello di Ho’oponopono,  quindi aggiungi la tua  preghiera e focalizza il tuo intento, in questo caso la pace nel mondo, l’armonia universale che arrivi nei cuori di ogni essere umano e lo risvegli e gli dia così tanto amore da far comprendere che le divisioni non servono che le competizioni sono inutili. Cerca quindi di creare un’immagine della Terra immersa in un grande abbraccio e quindi con quell’immagine afferma  a voce alta che la pace e l’armonia, la felicità e l’amore presto saranno gli unici veri sentimenti che albergheranno nei cuori di tutti infine ripeti il mantra e poi la frase “Così ho pensato così dico così sarà”. Pensieri emozioni insieme a parole creano la nuova realtà. 
Condividi OkNotizie




Per altre informazioni 

Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

IL CLOUD E LA TECNOLOGIA 5G PORTA DI ACCESSO AL TRANSUMANESIMO

Essere informati sulla realtà dei fatti può aiutare a salvare la vita a milioni di esseri viventi. Mobilitiamoci, uniamoci contro questo attacco alla vita.







La tecnologia sta avanzando a passi da gigante e oramai il 5G è realtà. Cos'è questa tecnologia? Innanzitutto deve essere chiaro 




IL 5G È UN'ARMA
è una tecnologia “pericolosa” perché consentirebbe ai governi di controllare i propri cittadini. Il governo del "finto cambiamento"sta promuovendo tale tecnologia usando la scusa che renderebbe le reti telematiche più veloci ed efficienti, in realtà è un'arma letale che incrementerà innumerevoli disturbi, dall'insonnia fino alla neoplasia cerebrale.
Non è che perché sono una complottista che scrivo questo post, non sono io a dire che il 5G è pericolosissimo! Infatti interferisce con le vibrazioni naturali (dalla risonanza Schumann alle onde encefaliche degli esseri viventi), destabilizzando tutto: DNA, bioritmi, ciclo vegetativo delle piante, fenomeni atmosferici, equ…

THE TRIP UN VIAGGIO NELLE ONG (COME AVAAZ, CHANGE.ORG, GREENPEACE, TRANSPARENCY INTERNATIONAL, WWF...) E IL POTERE OSCURO SOROS E SIONISMO

Tanto tempo fa mi iscrissi ad Avaaz, convinta che fosse veramente dalla parte dell'uomo comune. Nel mondo sono tantissime le persone che sono cadute in questo finto bene. Purtroppo poi, se si decide di fare una ricerca su chi c'è dietro a gestire, si scopre un mondo sommerso dove il bene proprio non esiste. I promotori, i dirigenti, sono collusi proprio con i poteri che stanno distruggendo, affamando e ammalando la Terra e le sue forme viventi. È un brutto colpo da sopportare ma se si vuole veramente uscire dal tunnel, tutto deve essere rivelato, denunciato e quindi superato.
Giunsi a decidere di approfondire su chi stava dietro le quinte di queste associazioni falsamente umanitarie perché ad un certo punto mi posi la domanda: "ma se nel mondo sono in tanti a collaborare e ad abbracciare questi movimenti, possibile che tutto va peggiorando?"

Non parlo quasi mai di me ma devo dire che ho sempre avuto fiducia e sin da molto giovane ho sempre cercato e desiderato porta…