Passa ai contenuti principali

ITALIA APPELLO EMERGENZA NEVE: MAL TEMPO NEVE E IGNAVIA GOVERNATIVA

Tutti siamo a conoscenza di quello che sta accedendo in queste ore nella nostra Penisola. Tanti stiamo denunciando il mal governo, tanti stiamo scrivendo di tutto e di più. Sappiamo benissimo che i fondi raccolti per il terremoto gli abitanti di Amatrice non hanno usufruito di nulla. Ora sono all'emergenza totale, ma anche in altri posti la situazione non migliore.

Oggi il ministro Pinotti ha comunicato che è intervenuto l'esercito pubblicando a suffragio della sua dichiarazione una foto. Peccato che quell'immagina risale al 2014 a Belluno





La situazione è drammatica ma possiamo anche noi fare qualcosa.

Ricordo che stanno violando i diritti umani fondamentali  negando gli aiuti e abbandonando esseri umani ad una situazione così estrema.
Quindi facciamoci sentire in questo modo:

Fate girare per favore e inviate tutti la seguente mail per sollecitare l'intervento nelle zone interessate dal maltempo. Ecco un modo per essere di aiuto. Le parole di costernazione o di rimprovero e denuncia senza un'azione materiale non servono a nulla inoltre così più saremo più faremo capire che il Popolo Italico non è stupido , addormentato ed è unito.
da: marta saponaro <saponaromarta@gmail.com>
a: prefettura.terni@interno.it,
prefettura.laquila@interno.it,
prefettura.rieti@interno.it
data: 19 gennaio 2017 18:15
oggetto: : emergenza neve Centro Italia - Richiesta di invio immediato e mobilitazione con mezzi spalaneve, turbine e ogni mezzo di sostegno e soccorso necessario, in favore delle popolazioni colpite.
proveniente da: gmail.com
Mobilitazione per l'invio di una mail (meglio via Pec) di SOLLECITO IMMEDIATO e MESSA IN MORA all'indirizzo delle Prefetture responsabili dell'enorme ritardo ed assenza di soccorso con mezzi e personale, nelle zone del terremoto in centro Italia, ora martoriate da una nevicata che non ha precedenti nella storia.
La gente è isolata da giorni, sotto metri e metri di neve e non si fanno arrivare UOMINI e MEZZI con estrema celerità per liberare questa povera gente, abbandonata a sè stessa

Popolo Unico
4 ore fa


Mobilitazione per l'invio di una mail (meglio via Pec) di SOLLECITO IMMEDIATO e MESSA IN MORA all'indirizzo delle Prefetture responsabili dell'enorme ritardo ed assenza di soccorso con mezzi e personale, nelle zone del terremoto in centro Italia, ora martoriate da una nevicata che non ha precedenti nella storia.
La gente è isolata da giorni, sotto metri e metri di neve e non si fanno arrivare UOMINI e MEZZI con estrema celerità per liberare questa povera gente, abbandonata a sè stessa


Questo il testo della mail da inviare:
---------------------------------------------------------------------------

Oggetto: emergenza neve Centro Italia - Richiesta di invio immediato e mobilitazione con mezzi spalaneve, turbine e ogni mezzo di sostegno e soccorso necessario, in favore delle popolazioni colpite.

Testo:

Si rivolge urgente pressante appello alle SS.VV. relativamente a quanto in oggetto, in aiuto delle popolazioni locali colpite dall'emergenza neve, per immediata mobilitazione da adempiere da parte vostra e senza evacuazione forzosa delle zone interessate, ma predisponendo idonee sistemazioni in zone attigue agli eventi, liberate preventivamente dalle neve, in prefabbricati agibili e riscaldati provvisti di acqua calda, luce , riscaldamento e collegamento telefonico. Tale comunicazione è da intendersi a guisa di MESSA IN MORA ed è disposto un termine max di 48 ore per l'adempimento di quanto sopra enunciato, onde scongiurare eventuale denuncia rivolta alle Vs. Persone Fisiche, direttamente responsabili in solido per mancato intervento, con relativa richiesta danni e risarcimenti di fronte alle Corti italiane, in giurisdizione internazionale, per gravissima VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI ed OMISSIONE DI SOCCORSO RIPETUTA.

Tanto si partecipa per il seguito di Vs. competenza.

firmato........................

Chi è Legale Rappresentante, annoti e firmi come tale

Legale Rappresentante....................

Grazie a Roberta :-)

elenco indirizzi PEC ai quali inviare il MAIL BOMBING ENTRO STASERA:

PREFETTO di RIETI prefettura.rieti@interno.it urp.prefri@pec.interno.it protocollo.prefri@pec.interno.it
Prefetto: Dott. Valter CRUDO

PREFETTO di TERNI protocollo.preftr@pec.interno.it prefettura.terni@interno.it
Prefetto: Dr.ssa Angela PAGLIUCA

PREFETTO di MACERATA protocollo.prefmc@pec.interno.it Prefetto: dott.ssa Roberta PREZIOTTI

PREFETTO de L'AQUILA protocollo.prefaq@pec.interno.it prefetto.prefaq@pec.interno.it prefettura.laquila@interno.it
Prefetto: Dott. Giuseppe LINARDI

Inserite indirizzi destinatari, oggetto e testo nel corpo della PEC,
e allegate lo scannerizzato, da voi firmato in calce, alla mail stessa

Devono sapere che
LI STIAMO OSSERVANDO NEL LORO NON-AGIRE!


Inoltre questa persona che è stata contattata e quindi è vero quel che scrive ha pubblicato quanto segue:

Massimiliano Maxtattoo Marchi: Questo mio appello è rivolto ai pastori ai contadini delle zone colpite dal terremoto che hanno animali da pascolo in mezzo alla neve, ho un terreno a Velletri (Rm) di 16mila mq. a pascolo e uliveto con una casa , la offro per stallo per i vostri animali e per voi, non ho stalle per i vostri animali per proteggerli dal freddo e dalla pioggia ma almeno non c'è la neve , per info 3478153378.
Vi chiedo la gentilezza di condividere il mio stato sperando che arrivi a chi ne ha bisogno

Perciò vi chiedo di partecipare scrivete anche voi la mail alle prefetture indicate sopra se è mail normale gli indirizzi accettati sono i seguenti:

prefettura.terni@interno.it,
prefettura.laquila@interno.it,
prefettura.rieti@interno.it

se avete PEC allora seguite le indicazioni del post di Popolo Unico.
È vero io non faccio più parte del gruppo popolo unico ma in effetti non voglio appartenere a nessun gruppo sono un essere libero e in tutta coscienza so che la sofferenza di queste persone è anche la mia sofferenza come l'indifferenza e il mal agire dei politici diviene mio nel momento stesso in cui mi comporto come loro.
Non serve denunciare e scrivere, brontolare e rimuginare serve l'azione. Confido in tutti coloro che decidono di perdere del tempo per inviare la mail e condividere l'appello. Grazie


Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

SIONISMO CON BIG PHARMA L'INDUSTRIA DELLA MORTE LEGALIZZATA ATTRAVERSO I VACCINI?

L'UMANITÀ SOTTOMESSA ALL'INGANNO DEL SERPENTE, IL SIONISMO

Vi siete mai chiesti perché non abbiamo voce in capitolo? Perché se nei referendum (1993) noi, popolo, scegliamo di togliere i finanziamenti ai partiti non viene cambiato nulla? Perché se dichiariamo che l'acqua deve rimanere un bene pubblico diviene di proprietà delle banche? Perché la nostra voce non viene mai ascoltata?
Secondo me per un semplice e ineluttabile fatto, siamo tutti schiavi, e uno schiavo non ha alcuna voce in capitolo e questi fatti lo dimostrano.
Consiglio che sarebbe più opportuno approfondire provando anche a mettere in dubbio ciò che la comunità umana ha accettato incondizionatamente come verità per lungo tempo. La storia non si è sviluppata all'insegna dell'amore e della ricerca al bene ma, purtroppo, dell'incessante desiderio di pochi di sottomettere totalmente la maggioranza.
Sotto l'aspetto giuridico si scopre che l'uomo è riconosciuto come schiavo e per comprendere  è …

TRATTATO DI CASSIBILE NAZIONI UNITE UNHCR & GESUITI

In questo video, creato in collaborazione con Piero Faticoni , mettiamo in luce la parziale denuncia della Meloni. Stanno aumentando i politici che denunciano pubblicamente il coinvolgimento di George Soros nelle crisi economiche. Ma voi veramente pensate che lo fanno perché vogliono sistemare tutto? Se volessero questo, ad esempio, nel nostro Paese renderebbero pubblico il fatto che chi governa dal 1945, per non parlare prima, è l'Organizzazione delle Nazioni Unite. Dovrebbero dire chi sono in realtà, invece omettono questo, come non dichiarano che con il certificato di nascita tutti diventiamo Trust di proprietà dello Stato e quindi non esistono proprietà private perché come siamo riconosciuti , ossia schiavi, siamo noi, popolo, ad essere oggetti di proprietà. Perciò per favore smettetela di seguire questi bugiardi reiterati ed iniziate a ragionare. Soros sarà silurato dal potere e tutti i politici seguono l'ordine. Soros a questo punto potrebbe ammettere le sue responsabili…