Passa ai contenuti principali

MADRE TERESA DI CALCUTTA UNA GRANDE MISTIFICAZIONE







Premio Nobel e soldi a palate, questa è la finzione in cui ha fatto vivere il mondo. Una delle più grandi bugie che è stata preparata ad hoc dai giostrai. Milioni di persone inchinate al suo cospetto; riverita da svariati potentati perché prodotto di quella forza occulta che si nutre delle sofferenze umane. Parlare di lei è sinonimo della bassezza dei giostrai e del Grande Architetto che ancora troppi si ostinano a riconoscere come vero Dio. Lui è solo un'invenzione di entità antiche che volevano realizzare un disegno più alto. Purtroppo venendo a contatto con una coscienza, quella umana, ancora troppo giovane se ne è impossessata ed è riuscito ad irretirla e modificarla al punto che oggi l'umanità non è nemmeno lontanamente vicino a ciò che era in principio. Ovvio che ricevette grandi onori perché ha lavorato e portato cibo a questi esseri in gran quantità. Tutta questa storia è spazzatura come ogni conoscenza terrena. La scienza che studiamo , la fisica non è quella vera è quella della Matrix; tutti coloro che dicono di essere canalizzati da maestri e guru di varie fratellanze non sono collegati alla verità dell'Universo ma alla finzione di Matrix, ossia del mondo materiale e sottile(molto vasto) costruito da una forma pensiero errata. La famosa Trino è finzione e quindi dobbiamo staccarci da tutto. Ciò che fa in modo di non far vedere all'uomo la verità, il famoso velo di Maya, è una specie di reticolo che guarda caso ha quella forma che ritroviamo in ogni espressione della Matrix. Ci inchiniamo davanti alla bellezza del Phi, del numero aureo, del misterioso 137, numero di Dio. Bene stiamo così ingigantendo questa orrenda bugia, dico orrenda perché in questa situazione le energie sono fonte di cibo. Ricordo il film Matrix ha messo in luce questo aspetto ma ne ha fatto vedere anche un altro che fino ad ora nessuno ne ha parlato ricordate la fine della trilogia chi vince non è l'uomo è il giostraio con il suo guardiano che per un po' farà vivere l'umanità nell'età dell'oro, poi entrerà in quella dell'argento e via dicendo. Noi stiamo studiando solo la finzione.
Un amico di mio figlio è stato uno dei bambini di MADRE TERESA di Calcutta. Ricordo cosa mi narrarono i genitori. Quando finalmente andarono a prendere il bimbo era trascorso un anno e mezzo. Inanzitutto loro pagarono per averlo con donazioni, ovviamente. Mandarono dei vestiti ma arrivò con stracci; era già un bambino di due anni ma non si reggeva in piedi ed era grande come un neonato; era denutrito e con problemi forti di dissenteria; aveva anche la scabbia. Penarono parecchio per riportalo in salute. Oggi è un ragazzo lui è stato fortunato ma quanti ne sono mori per gli stenti? Ecco la finzione in atto. Per questo dobbiamo staccare tutte le spine perché nulla di quello che ci viene detto è vero. Nessuno qui ama l'entità umana e se essa vuole amore deve trovarlo dentro di se e unendosi costruirà la sua unità di coscienza fondata sulla vera legge universale di AMORE, se mantiene in vita questa finzione, cercano di sistemare e rattoppare, allora si vota ad essere una pila e ...LE PILE PRIMA O POI SI ESAURISCONO E VENGONO BUTTATE.

Post popolari in questo blog

COSA SI NASCONDE NELLA TESSERA SANITARIA?

In questi giorni  a casa stanno arrivando per posta le nuove tessere sanitarie con il microchip incorporato e la lettera di accompagnamento lo dichiara. Però non viene fatta alcuna menzione esplicativa dei codici che sono riportati sulle tessere di ogni italiano. Vi siete mai chiesti cosa c'è nella banda magnetica nera e a cosa servono i numeri presenti sulla nostra tessera?
Analizziamo la tessera:



Sul fronte sono riportati regolarmente i dati del possessore, nome cognome, luogo e data di nascita tutto ovviamente scritto in maiuscolo  in quanto ricordo che questo modo di scrittura del nome e del cognome si rifà al diritto romano e precisamente alla deminutio capitis. Nell'antico diritto romano la deminutio capitis comportava uno status (in latino il termine status significa posizione di un soggetto in relazione ad un determinato contesto sociale gerarchia o ruolo quindi uno stato sociale) della persona. I giuristi del tempo distinguevano tre tipi di capitis maxima, minor e mi…

4 MARZO 2018 IO NON VOTO NON SIGNIFICA ASTENSIONE

Astensione non è assenteismo e rifiuto al voto non è astensione politica.


Consiglio di leggere questo articolo: Significato dell'astensione, scoprirete che astensione in realtà aveva una differente accezione ma poi qualcuno ne ha dato un'altra e così è stato cancellato il diritto di protesta, ossia di astensione.
Cos'è l'astensione? Astenersi significa volontà di non partecipare ad una scelta, esprime la volontà  di far astensione, di non partecipare, che non è sinonimo di assenteismo.  Assenteismo significa il giorno della votazione anziché prendere ed andare al seggio sono a fare gli affari miei.
L'assenteista è colui che non è interessato e quindi non si pronuncia su nulla. Non pronunciandosi comunque non nega e quindi può essere considerato il suo assenteismo come silenzio assenso che diviene tacito consenso.

Per poter continuare a gestire il potere, il GOVERNO OMBRA (spiegato molto bene nel PDF che ho consigliato di leggere e che si trova nell'archivio dei b…

VOTAZIONI 4 MARZO 2018 - LA DISSONANZA ESPRESSA NELLA CARTELLA ELETTORALE

Se sono schiavo come posso godere del diritto al voto? C'è qualcosa che non torna in tutto questo.

Chi è la persona umana?

Alla nascita la mamma biologica in accordo con il papà biologico scelgono un nome al loro bambino. In esso  si manifesta l'energia che nell'arco della sua vita interagirà con le altre  racchiuse nel corpo umano.
L'inganno della marionetta ed ecco perché la vera soluzione è mandare al mittente la carta del finto diritto al voto:
Nel tempo ad un certo punto qualcuno, molto poco rispettoso del vero cerchio dell'esperienza materiale, ha creato un grandioso inganno ossia:
1) ha inventato delle false persone attraverso l'uso della scrittura e della carta ideando i "documenti", 2) queste figure hanno preso il nome dato dai genitori, appropriandosene indebitamente, 3) hanno posto un copyright illegittimo perché quel nome venne scelto ancora prima dai genitori biologici, 4)fraudolentemente hanno agganciato ad un "bond", depositat…